Basket on the Beach 2017, i podi: weekend di sport e musica a Barletta

Sport, musica e tante risate. Il weekend del Basket on the Beach 2017 ha portato in dote una ventata di entusiasmo sulla città di Barletta: non solo palla a spicchi, ma tanti eventi collaterali, a testimoniare lo spirito di una manifestazione approdata alla decima edizione, in grado di coinvolgere cinque diverse categorie (Under 13, Under 16, Under 18, senior e femminile) negli ormai caratteristici match 3 contro 3 ospitati nell’area della prima spiaggia libera della Litoranea di ponente intitolata a Pietro Mennea (nei pressi del porto), tra sabato 22 e domenica 23 luglio.

Nella categoria Under 13 la vittoria è andata ai “Giganti”, composti da Nicolò Ragno, Mario Solimini e Lorenzo Lamacchia. Secondo posto per gli “Oklahoma Flames”, in campo con Vincenzo Cicolella, Gianluca Vernola e Vito Modugno, mentre sul gradino più basso del podio sono terminati i “Lions Four” con Francesco D’Ambrosio, Vincenzo Rana e Fabio Vernola. Nomi estrosi anche nel campionato Under 15: primo posto per “I gnori”, medaglia d’argento per “Cotoletta” e terza piazza per la “New Basket Barletta”. La trafila dei più giovani si è chiusa con il campionato riservato agli Under 18: qui al primo posto si è classificato il “Partizan Degrado”, seguito da “Andomascìkkessasqued” e “Bomboni”, questi ultimi al terzo posto. Tra i Senior primato per i “Boyscaus”, formati da Paky Zullo, Alessandro Mastromarino, Alessandro Morolla e Patrizio Cicivè. Sono stati loro ad aggiudicarsi la crociera messa in palio dagli sponsor dell’evento. Menzione d’onore per Federica Doronzo, Ede Doronzo e Giorgia Uniti, in campo nella porzione di evento destinata alla competizione femminile. A fine torneo, tanta musica per tutti con le stelle a far da guardiane alla notte di Barletta. Ad allietare la due giorni, gli spettacoli a suon di musica orchestrati da Invito alla Danza e Nati per Ballare

“Siamo felici di aver dato vita a un weekend all’insegna dello sport, delle novità e dell’aggregazione, spirito che ha caratterizzato gli eventi imbastito nell’arco degli Sport Summer Days: yoga, beach rugby, beach volley, meditazione e danza sono state le alternative sin qui inserite nel programma portato avanti da Polisportiva Arè e l’associazione sportiva-culturale Sport Summer Days. Si tratta dell’ennesima conferma del fatto che la sinergia tra associazioni sportive e territorio sta funzionando, vogliamo proseguire con questo spirito fino a fine agosto” spiegano gli organizzatori. La prima vittoria, invece, c’era già stata: il quartetto composto da Fabio Caldarola, Giuseppe Ippedico, Gianni Cantagalli e Alberto Di Gioia, vincitrice di due tornei su del circuito #BoBinTour, aveva conquistato nella settimana precedente il pass diretto per le finali nazionali del Summer Basket UISP di Pesaro.

Per info e foto: http://www.basketonthebeach.it/

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here