Barlettani vincenti al Campionato Italiano Open W.K.F.

Il 29 Novembre a Termoli si sono tenuti i campionati italiani di arti marziali. Un grande spettacolo dedicato a questa disciplina, ormai in ascesa, ed ad altri sport da combattimento sotto gli occhi attenti di quasi 1000 spettatori, curiosi di conoscere il nuovo Campione Italiano Open W.K.F.  2015.

Più di 400 atleti, provenienti da tutta Italia, si sono esibiti ed affrontati per contendersi il titolo, mostrando audacia e talento nelle discipline, oggetto della competizione. La città di Barletta si era già distinta in passato per numerosi successi, e al campionato di Termoli ha confermato le aspettative

Stima e ammirazione da parte del pubblico, soprattutto grazie alle performance degli atleti dall’associazione sportiva Pro Kombat, guidati dal maestro Francesco Curci, specializzato nelle discipline della Muay Thai, Kick Boxing, K1 e Mixed MartialArts. A conferma dei già numerosi successi pregressi, hanno confermato le loro abilità, anche questa volta, Lino Dicuonzo nel pugilato e Massimo Marzocca nel campionato di kick boxing categoria -71 kg.

Tuttavia, protagonisti della serata sono stati i giovani atleti della Pro Kombat, vere e proprie promesse della Kick boxing. Il 19enne Giuseppe Caputo ed i 15enni Gabriele Caputo e Ruggiero Violante hanno, infatti, dominato le scene dando spettacolo nelle rispettive categorie di peso, nella specialità Kick Boxing, aggiudicandosi il titolo di campione italiano. La tecnica, la dedizione e gli insegnamenti  del maestro Curci hanno portato gli atleti, seppur così giovani, a confrontarsi in contesti nazionali e ad uscirne vincitori.

Orgoglio della città, tali giovani campioni rappresentano il futuro dello sport, motivo per cui auguriamo loro un grande in bocca al lupo, per le prossime, sicure vittorie.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here