Barletta vs Punteruolo Rosso

Partita l’operazione “Lotta contro i parassiti delle palme”

Per arginare la minaccia del punteruolo rosso e prevenire nuovi attacchi in vista del periodo primaverile ed estivo, saranno impiegati sul territorio comunale specifici prodotti fitosanitari ad impatto ambientale “zero” previsti dal Piano di azione della Regione Puglia. Parte così a Barletta l’operazione “Lotta contro i parassiti delle palme”, il cui ciclo di trattamenti è composto da quattro fasi (da completare entro fine agosto) che comprendono anche interventi per incrementare le difese endogene delle palme.

È prevista, inoltre, l’attivazione di un osservatorio per monitorare costantemente la situazione e predisporre ulteriori tempestive misure a difesa del patrimonio ambientale della città.

59932_667472179961441_676915721_n

«Contiamo che la collaborazione dei cittadini – già rivelatasi preziosa per l’ampia consapevolezza della gravità del fenomeno e per la ricognizione delle piante coinvolte e minacciate, possa favorire il miglior risultato a tutela dell’ambiente urbano, anche con la diretta attenzione alle palme di proprietà privata la cui contaminazione si ripercuote inevitabilmente sulle altre presenti in città con il rischio di compromettere i risultati d’insieme dell’operazione di salvaguardia» ha affermato il sindaco Pasquale Cascella.

Intanto la Bar.S.A. sta già censendo e monitorando zona per zona lo stato delle piante trattate e la collocazione delle palme a rischio in modo da intervenire prontamente.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteRiforma Iacp: “D’accordo su principi e agenzie per la casa, ma inserire Bat o creare agenzia unica”
Articolo successivoAperto lo Sportello Disturbi Specifici dell’Apprendimento
Giusy Del Salvatore
Giusy Del Salvatore è nata a Barletta nel 1987. Nella città pugliese porta avanti le sue attività di giornalista, blogger, copywriter, web marketing specialist e social media manager. Dopo la maturità classica conseguita presso il liceo classico “A. Casardi” di Barletta si è laureata in Editoria e Giornalismo presso l’Università degli studi di Bari. Successivamente ha frequentato il “First Master in Giornalismo", il master di “Formazione giornalistica ed editoriale”, il master in "Giornalismo Digitale" e il master in "Social Media e Digital Marketing". È appassionata di ecologia, salvaguardia animale/ambientale, poesia, letteratura, architettura, design, web e social media marketing. Ha iniziato a scrivere professionalmente occupandosi di cinema e spettacolo per la rivista Ecodelcinema mantenendo viva l'emozione della prima pubblicazione. È stata caposervizio del mensile ControStile, affrontando argomenti di ogni genere, realizzando interessanti interviste ed inchieste. Ha collaborato con il quotidiano d'informazione tecnologica HwGadget, con la rivista online LSD Magazine e con il settimanale TempoVissuto scrivendo articoli di approfondimento sociale. Nel 2012 con Aletti Editore ha pubblicato un libro di poesie intitolato "Chiamale come vuoi - Siamo solo poeti incompresi" riscuotendo discreto successo e vari apprezzamenti. Ha ricevuto molteplici premi e riconoscimenti in diversi concorsi poetici e letterari, pubblicando numerose poesie in antologie tematiche. Nel 2016 ha pubblicato la raccolta di poesie illustrate "Criptica come la Luna", edita da Alter Ego, finalista al Premio Carver 2016. È autrice dell’eco-blog Mela Verde News in cui e vengono trattati e approfonditi argomenti relativi alla sfera green. Attualmente è Direttore Responsabile di Barletta News e lavora come freelance per aziende e privati nell’ambito del web e social media marketing. In qualità di esperta coordina gli alunni del liceo scientifico Carlo Cafiero di Barletta nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here