Barletta sostenitrice della XIII Giornata nazionale dell’Unitalsi

In tutto il Paese si sono svolte iniziative per testimoniare l’impegno dell’ U.n.i.t.a.l.s.i. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali), associazione pubblica di fedeli che in forza della loro fede e del loro particolare carisma di carità, si propongono di incrementare la vita spirituale verso e con i fratelli ammalati e disabili, in riferimento al messaggio del vangelo e al magistero della Chiesa, volontari, quindi, che si impegnano a prestare servizio gratuito in spirito di autentica carità cristiana.
Barletta ha collaborato in questo magnifico evento di solidarietà in un’intera giornata di primavera lungo via Nazareth e in piazza Monte di Pietà. Oltre all’ Unitalsi c’erano anche la Casa famiglia e la Casa Speranza, i ragazzi del Gruppo Giovani, Protezione Civile e Servizio Civile.

Nel centro storico tra i gazebo delle varie associazioni si respira aria di festa, di positività, di speranza e di entusiasmo sia dei disabili che dei volontari.
Maggiori spiegazioni ci sono state date da uno degli organizzatori, il Referente Giovani Sottosezione Unitalsi di Barletta Aniello Pastore: “Questa manifestazione si svolge in tutta Italia, particolarmente hanno deciso quest’anno di farlo a Barletta per dare spazio a tutti di poter testimoniare la loro esperienza all’interno della città e di mettere a conoscenza di tutti, ciò che si fa e ciò che avviene all’interno dell’associazione. La cerimonia è allestita con i vari stands da quello istituzionale a tutte le attività che vengono svolte a Barletta tramite le due strutture che la sottosezione di Barletta Unitalsi ha in collaborazione con la Fondazione Lamacchia e sono la Casa Famiglia e la Casa Speranza dove nella prima sono ospitati i disabili invece, la seconda ospita madri e famiglie disagiate. Nella mattinata c’è stata l’ area giochi a 360 gradi per bambini e disabili con tutta l’animazione dai palloncini alla musica e balli, presso i gazebo.

Il simbolo di questa giornata a livello nazionale è l’albero dell’ulivo, trasmesso nei giorni scorsi sulle reti Rai e nelle varie trasmissioni, inoltre è venuta a trovarci la Presidenza Nazionale a girare un video su Barletta perché noi siamo promotori di quest’iniziativa e in questa giornata lasciamo la nostra testimonianza perché molto spesso ci chiedono cosa facciamo e questa è l’occasione giusta per farlo”. In serata hanno dato animo nel nostro centro storico il concerto gratuito della band i “Peccato Originale” e all’interno si sono inseriti momenti di testimonianze di qualche disabile e coinvolte le istituzioni come il Sindaco e il Presidente della Sezione Pugliese.

I ragazzi che frequentano l’Unitalsi e sono ospiti delle strutture che cura, hanno infatti preparato prodotti artigianali, bomboniere solidali e lavoretti, messi a disposizione assieme alle piantine di ulivo, simbolo di pace e di questa giornata, e uova di Pasqua, per stringere con la città un patto di solidarietà e amicizia, di vicinanza e sostegno. Per approfondire le attività o come donare un contributo per sostenere l’associazione, c’è il sito www.unitalsi.it.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here