Barletta pronta ad ospitare la XXI Hobbiton

Hobbiton2014 - Prima LocandinaLa grande festa dedicata al mondo di J.R.R. Tolkien sbarca nella città della Disfida per tre giorni di fantasia nelle atmosfere della Terra di Mezzo, per la prima volta nel Sud Italia.

La città di Barletta ospiterà venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 settembre la XXI edizione della Hobbiton, l’annuale festa organizzata dalla Società Tolkieniana Italiana. Mostre, conferenze, musica, attività ludiche anche per i bambini, tavole rotonde, giochi e spettacoli: tutto questo nella splendida cornice del Castello di Barletta.

La Società Tolkieniana Italiana, guidata dal barese Ninni Dimichino, la più longeva e importante realtà italiana ispirata all’autore del Signore degli Anelli e dello Hobbit, J.R.R. Tolkien, grazie all’impegno e alla passione di Oronzo Cilli e Ida Vinella, ha scelto la città di Barletta come location per la Hobbiton, nella prima edizione a sbarcare nel Sud Italia dopo 20 anni di carriera. Un evento realizzato grazie al patrocinio e al sostegno del Comune di Barletta che ha voluto inserire nel proprio calendario di eventi estivi per l’Estate Barlettana 2014 l’immancabile appuntamento nazionale con gli appassionati del mondo creato dal professor Tolkien. Inoltre l’evento gode anche del patrocinio della Provincia di Barletta-Andria-Trani e della Presidenza del Consigio Regionale della Puglia. Mostre, conferenze, esposizioni, musica, cosplay, presentazioni di libri, rappresentazioni teatrale e tavole rotonde dedicate al mondo tolkieniano, all’editoria e al fantasy. Grazie agli ospiti nazionali e internazionali questa prima edizione al Sud voluta dalla Società Tolkieniana Italiana si prospetta unica e indimenticabile.

L’evento è completamente gratuito e si aprirà con l’inaugurazione venerdì 5 settembre dalle ore 18 con la partecipazione di Ninni Dimichino, Presidente della Società Tolkieniana Italiana, Davide Martini, Curatore della Mostra e Art Director del Greisinger Museum; Giusy Caroppo, Assessore alle politiche dell’identità culturale della Città di Barletta; Pasquale Cascella, Sindaco della Città di Barletta; Francesco Ventola, Presidente della Provincia di Barletta-Andria-Trani e Nino Marmo, Vice Presidente del Consiglio regionale della Regione Puglia. Ospiti speciali gli artisti Piero Crida, Roger Garland e Linda Garland.

I Partner
Partner speciali saranno il Greisinger Museum in Svizzera, il più grande museo al mondo dedicato a Tolkien e DAMA Collection – Middle Earth Inspire Art, la mostra itinerante più completa in assoluto curata da Davide Martini, art director del Museo svizzero. Ancora, il FIOF, Fondo Internazionale per la Fotografia; per quanto concerne il settore collezionistico, i siti italiano più importante, Tolkieniano Collection e Soronel, in collaborazione con il gruppo dei Collezionisti Tolkieniani Italiani; il Vespa Club di Barletta che esporrà le storiche e sempre amate Vespe; il Saint Patrick Irish Jazz Club, inserito dall’inglese BBC tra le eccellenze dei pub irlandesi nel mondo, Pedico Arti Grafiche per le scenografie.

La Mostra
Durante i tre giorni, le sale del Museo Civico del Castello ospiteranno la più bella e completa esposizione di opere originali dedicate a Tolkien e al fantasy. Gli appassionati e non solo potranno ammirare, tra le altre, opere originali di Alan Lee, Ted Nasmith, David Wenzel, Stephen Hickman, I Fratelli Hildebrandt, Tim Kirk, Angus McBride, Donato Giancola, Chris Achilleos, Ralph Bakshi, Angelo Montanini, Piero Crida, Linda Garland e Roger Garland. Sarà possibile visitarla gratuitamente o con una guida d’eccezione, il suo curatore, che racconterà segreti e aneddoti di ogni opera oltre che accompagnarvi tra i più grandi illustratori del genere.

Special Guests
Attesissimi dagli appassionati e dagli amanti dell’arte a tema le special guests che hanno legato il proprio nome a quello di Tolkien: Piero Crida, Linda Garland e Roger Garland. Crida è famoso per aver illustrato le più belle copertine dei libri di Tolkien pubblicate in Italia da Rusconi dal 1970 al 1995 (giusto per ricordare la storica copertina gialla del Signore degli Anelli). Linda Garland, inglese, è un’importante illustratrice e per il mondo di Tolkien ha illustrato delle bellissime tavole contenute nel pregiato volume Il Bestiario di Tolkien mentre Roger Garland ha illustrato diverse storiche copertine delle edizioni inglesi e dei Tolkien Calendar. Suo il drago Smaug che compare sulla copertina di The Hobbit che celebra il suo 50° anniversario.

Il Collezionismo
Per la prima volta si terrà il Mathom: Primo incontro nazionale dei collezionisti tolkieniani. A gestirlo i due massimi collezionisti in circolazione, il barlettano Oronzo Cilli e il romano Lorenzo Gammarelli. Un appuntamento dedicato a nuovi e vecchi collezionisti per discutere e approfondire un aspetto della passione tolkieniana in forte crescita nel nostro Paese.

Le conferenze
Nella preziosa cornice della Sala Rossa del Castello si comincia venerdì 5 alle 19:30 con Davide Martini, curatore della Mostra, con L’Arte della Terra di Mezzo: I romanzi di Tolkien quale forma d’ispirazione per un movimento artistico internazionale. La prima a inaugurare la giornata di Sabato 6 sarà su Il Collezionismo Tolkieniano: Dove, Quando, Cosa, con Oronzo Cilli, Lorenzo Gammarelli e Davide Martini; alle 11:30 Stefano Giuliano, che collabora presso la cattedra di “Storia delle religioni” dell’Istituto Universitario Orientale di Napoli, presenta il suo libro J.R.R. Tolkien. Tradizione e modernità nel Signore degli Anelli. Si riprende alle 16:30 con Loredana La Puma, autrice della Trilogia dell’Averon, Danilo Marano, autore della saga di Lyadarland, Giuseppe Grossi, autore di “Terre di Mezzo”, Marialuisa Amodio, autrice de “L’era del Leviatano” e candidata al Campiello Giovani e Ida Vinella, giornalista di BarlettaViva con L’Editoria e il Fantasy. Alle 18, l’intervento di Piero Crida che parlerà della sua lunga carriera di artista con Tolkien ma anche con Missoni, Etro, Benetton, Pomellato, Sicard e Franco Maria Ricci. Chiude la serata Lorenzo Gammarelli che presenta il saggio breve di Tolkien Il Cacciatore di Draghi, da lui curato per Bompiani, che anticipa la rappresentazione teatrale. La Domenica si apre alle 10 con la conferenza su Tolkien e il Fantastico, alla quale partecipano Manlio Triggiani, La Gazzetta del Mezzogiorno, Gianfranco de Turris, già Vice-caporedattore del Giornale radio Rai per la cultura, Adriano Monti Buzzetti conduttore di trasmissione RAI e Vice-caporedattore Rai Parlamento e Luigi Quaranta del Corriere del Mezzogiorno. A seguire Giovanni Tortora, docente, giornalista e game-designer, e Luciana Piccucci dell’Università degli Studi di Bari, si confronteranno sul Gioco di Ruolo dal vivo e la costruzione del proprio sé epico Alle 11 il secondo speciale appuntamento con gli ospiti internazionali. A raccontarsi saranno Roger Garland e Linda Garland. Si riprende nel pomeriggio alle 16 con Mathom: Alla ricerca di libri e oggetti ispirati al mondo di Tolkien a cura del gruppo dei Collezionisti Tolkieniani Italiani. Un evento cui si può partecipare solo dopo previa iscrizione al sito tolkieniano.blogspot.com. Alle 17 Oronzo Cilli parlerà di Tolkien e l’Esperanto alla luce di due nuovi documenti inediti sulla rivista britannica The British Esperantist. Si chiude con i convegni alle 17:30 con una sessione speciale che vedrà gli ospiti d’onore Crida e i Garland rispondere alle domande e alle curiosità degli appassionati.

Le Signature Session
Due le special session che vedranno impegnati i nostri ospiti dedicarsi alla firma dei volumi e dei lavori illustrati in questi anni per la gioia di collezionisti e appassionati. L’appuntamento con Piero Crida è per sabato 6 alle 18:00 e con Roger e Linda Garland, domenica alle 13, in coda alle loro conferenze.

Cosplay
Grande spazio dedicato al cosplay, il fenomeno che raccoglie tantissimi appassionati che vestono i panni dei propri personaggi preferiti, dando così vita e colore alla festa. Domenica 7 dalle 10 alle 13 saranno allestite sessioni fotografiche per i cosplayer a cura del fotografo Vidigal e dei fotografi ufficiali dell’evento, e per tutta la mattinata un servizio di stampa istantanea delle fotografie per conservare i momenti più belli di questa giornata. Dalle 10 alle 13 anche un corso base di Make-Up, con teoria e pratica del trucco per cosplay e spettacolo con sessione di trucco in stile fantasy a cura di Marianna Manco, make-up artist. Alle 19 l’appuntamento più importante con il Cosplay Challenge, la competizione che premierà i migliori cosplayer presenti all’evento. Il tutto condotto da Ida Vinella e Giuseppe Laurora. E alle 20:30 la Premiazione.

Il Teatro
Grazie alla compagnia teatrale di Barletta Fatti di Sogni, sabato 6 Settembre alle ore 20 andrà in scena Il Cavaliere di Ham: Storia di un Contadino, un Drago e un Cane cerca guai, liberamente ispirato all’opera di Tolkien Il Cacciatore di Draghi.

La Musica
Spazio anche alla musica con due concerti. Il primo con l’accompagnamento degli Arcadia’s Celtic Dream, sabato 6 nel Castello, e domenica 7 con il concerto delle Wings of Harmony, con musiche ispirate ai cartoni animati, ai videogame e alle opere cinematografiche di genere fantasy.

Per i bambini
L’evento non dimentica i bambini e l’ambiente visto l’amore per la natura di Tolkien e l’importante ruolo che questa ricopre nelle opere tolkieniane. Sabato mattina dalle 9:30 alle 13:00 una sessione gratuita di trucco in stile fantasy per bimbi con animazioni e simpatiche sorprese e dalle 11 alle 13, Alla Scoperta della Contea, un progetto di animazione didattica per la sensibilizzazione ambientale per bambini tra i 10 e 15 anni on letture animate; reading aperti; giochi a tema ed esplorazione delle aree verdi del Castello a cura di Imma Incantalupo e Katia Falanga.

Giochi di Ruolo dal Vivo
E come potevano mancare le attività per gli amanti dei giochi di ruolo dal vivo? Sabato 6, dalle 10 alle 13, con le fasi preliminari, e dalle 16 alle 19, con le fasi finali, 10:00 – 13:00: Fasi preliminari le Cronache del Tacco (Grv-Larp Puglia) organizzano la prima edizione del Torneo di Spada Larp ‘Lama Ofantina’, basato su duelli in singolar tenzone con una spada a una mano Larp in lattice (80-110 cm). Sempre a cura delle Cronache del Tacco, domenica 7 dalle 15:30 sarà organizzata una caccia al tessssoro in forma di Grv-Larp narrativo, nelle vesti di un gruppo di avventurieri fantasy medievali: per ogni tappa bisognerà affrontare una prova tipica del Gioco di Ruolo dal Vivo (duelli, enigmi, disattivazione o sorpasso di trappole) il tutto interagendo e dialogando con i personaggi presenti nelle zone d’interesse e nel cammino tra queste. In premio l’Unico Anello che tanto ha fatto disperare il buon Gollum.

Giochi da Tavolo e tornei ludici
A cura della Fumetteria Area 51, La Congrega del Dado Incantato e La Vipera sul Tubo ogni giorno si terranno dimostrative su Dungeons and Dragons, Magic the Gathering, Star Wars – X-Wing, Batman – Gioco di Miniature e naturalmente Lo Hobbit – Il Signore degli Anelli. Con ricostruzioni da tavolo epiche. Alle 10 di domenica 7 anche un Torneo release di M15 di Magic the Gathering per veri esperti. Ancora, la Fumetteria Area 51 assieme a La Vipera sul Tubo organizzerà sabato 6 dalle 17 Imagine – Laboratorio Artistico, dove giovani talenti di Barletta e provincia si cimenteranno con disegni su commissione, ritratti, caricature, e piccole opere di artigianato! E domenica alle 12, un confronto sulla Nona Arte e sui mondi illustrati che prendono vita sulle pagine dei fumetti, ambientazioni incredibili che diventano realtà. Un rapido confronto sulla rappresentazione del fantastico in tutte le sue forme.
Tutte le informazioni sono reperibili sul sito ufficiale dell’evento http://hobbitonbarletta.blogspot.com

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here