Barletta, secondo tappa del progetto “InVINOveritARS”

Dopo il successo della tappa inaugurale a TROIA, caratterizzata dalla straniante e metafisica installazione open-air “Gears” di Michele Giangrande, a cura di Giusy Caroppo, riparte il progetto originale di turismo esperienziale, ideato da Ilaria Oliva, che trae suggestione dal paesaggio culturale pugliese, cercando una relazione tra luoghi identitari, di pregio artistico e ambientale, e tradizione vitivinicola.

L’iniziativa, prodotta da Eclettica_Cultura dell’Arte, si colloca nell’ambito “Cultura e Coltura. Arti performative e creative open space” del bando di Puglia Promozione “inPuglia365- Autunno” (finanziato dal Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche), e vede come partner d’eccezione la FIS – Fondazione Italiana Sommelier e il Consorzio del Nero di Troia “Tavoliere delle Puglie DOC”.

“La vigna è da sempre un elemento identitario della nostra cultura contadina, e in quanto tale ha segnato le trasformazioni del nostro paesaggio naturale, adattandosi ai cambiamenti climatici, culturali, e tecnologici, ed in qualche modo, soprattutto negli ultimi anni, riprendendosi il ruolo che per lungo tempo le era stato negato. Da qui la necessità di renderla nuovamente protagonista anche attraverso modalità alternative alle tradizionali…” (I.O.)

Questo l’asset che guida la programmazione, articolata in cinque weekend, con installazioni, laboratori didattici, visite guidate aperte anche a persone con disabilità, reading e approfondimenti culturali, degustazioni guidate da sommelier FIS-Fondazione Italiana Sommelier, che animeranno il territorio del Nero di Troia, tra Daunia e BAT.

SECONDO APPUNTAMENTO NELLA CITTA’ DI BARLETTA

Sabato 25 e domenica 26 novembre a Barletta, grazie alla collaborazione del Comune e dello IAT, caratterizzeranno l’evento le visite raccontate dagli storici dell’arte Nicola Zito e Liliana Tangorra per Achrome alla Pinacoteca “De Nittis” e al castello, dove è allestita la mostra “Cultura e natura” dedicata alle opere di Vincenzo De Stefano (Barletta, 1861-1942) provenienti dalla ex Cantina Sperimentale di Barletta, e innovativi laboratori didattici per famiglie, a cura di Lorenza Dadduzio e Bice perrini per “Cucina Mancina”, la più grande food community italiana dedicata a chi mangia differente.
I laboratori e le visite sono gratuite e prevedono prenotazione obbligatoria entro venerdì 24 novembre al contact center telefonico: cell. 339.2840269

CALENDARIO
25.11
– ore 15/17: visite guidate alla mostra “Cultura e Natura” nel Museo Civico del Castello
– ore 17/18: visite guidate al Palazzo della Marra.
– ore 17/19: 1000 sfumature di-vino – Laboratorio sensoriale al buio per adulti e bambini e degustazioni alla Cantina della Sfida;

26.11
– ore 11.30: 1000 sfumature di-vino – Laboratorio sensoriale al buio per adulti e bambini e degustazioni alla Cantina della Sfida;

– ore 15/17: visite guidate alla mostra “Cultura e Natura” nel Museo Civico del Castello;
– ore 17/18: visite guidate al Palazzo della Marra.

Le iniziative sono accompagnate da degustazioni raccontate da Vincenza Sibilla, sommelier della FIS con vini offerti dal Consorzio Nero di Troia e da un interprete della Lingua dei Segni.
Gli eventi sono gratuiti. Obbligatoria la prenotazione al contact center telefonico: cell. 3392840269.

—–

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE ACHROME è un collettivo che opera nel campo dell’Arte Contemporanea, muovendosi tra molteplici ambiti, dalla ricerca alla didattica, dall’organizzazione e curatela di eventi espositivi e culturali alla formazione professionale. Intessendo rapporti con il territorio, Achrome si propone di favorire un rinnovato e più proficuo dialogo tra la città – e i suoi abitanti – e le dinamiche dell’Arte Contemporanea.

CUCINAMANCINA è la più grande food community italiana dedicata a chi mangia differente, per scelta o per necessità, dove cercare e proporre ricette, informazioni, ristoranti e negozi dedicati ai “diversamente onnivori”: vegetariani, vegani, allergici, chi mangia con pochi grassi, zuccheri o sodio, e curiosi alimentari.
Attraverso la piattaforma cucinamancina.com, le attività editoriali e i laboratori di cucina inclusiva a spreco zero, CucinaMancina aggrega più di 400 foodblogger, chef e foodographer esperti nei diversi stili alimentari (le “mancinità”). CucinaMancina ha già pubblicato Eat different (Gribaudo, 2014),  La Puglia che mangia differente (Unioncamere Puglia, 2014), La cucina differente (Gribaudo 2016), Low Fodmap – consigli e ricette ad alta digeribilità per un intestino felice (Gribaudo 2017) e gli opuscoli ludo-didattici su inclusione e consapevolezza alimentare: Tutti per uno, una tavola per tutti e Chi trova il magnesio trova un tesoro (Federfarma Genova, 2014-15).

INVINOVERITARS è un progetto di Eclettica_Cultura dell’Arte

PRENOTAZIONI al contact center telefonico: cell. 339.2840269
email: info@ecletticaweb.it
Gli eventi  in programma e le visite guidate sono gratuiti.

UFFICIO STAMPA
Associazione culturale Achrome
+39 3470866802
associazioneachrome@gmail.com

www.ecletticaweb.it
fb invinoveritars

in collaborazione con
COMUNE DI BARLETTA
ACHROME – CUCINA MANCINA – FIS -CONSORZIO DEL NERO DI TROIA TAVOLIERE DELLE PUGLIE DOC

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here