Barletta, presentazione dell’opera “Dialoghi con Ugo Villani”

Ugo Villani presenterà la sua opera presso il Centro Multifunzionale S. Francesco in via del Salvatore 48 in occasione della Giornata mondiale della Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo

Lunedì 11 dicembre alle ore 18 presso il Centro Multifunzionale  S. Francesco in via del Salvatore 48, l’ARCI “Carlo Cafiero”, l’ Associazione Libera, il  Club per l’UNESCO, la Società di Storia Patria per la Puglia  sez.“S. Santeramo”  e l’Università della Terza Età celebreranno la Giornata mondiale della Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo.

L’incontro prenderà spunto dalla Dichiarazione dei ditti umani per spaziare e presentare l’opera: “Dialoghi con Ugo Villani” curata da Ennio Triggiani, Francesco Cherubini, Ivan Ingravallo, Egeria Nalin e Roberto Virzo, Cacucci Editore. I contributi raccolti nei due volumi dei “Dialoghi” sono articolati in numerose sezioni, che ripercorrono lo sviluppo degli interessi scientifici dell’illustre concittadino, Ordinario f.r. di Diritto internazionale dell’Università di Bari, professore di Diritto dell’Unione Europea della LUISS di Roma  e presidente della Società Italiana di Diritto Internazionale e di Diritto dell’Unione Europea, tra cui emergono, tra gli altri, gli studi in tema di mantenimento della pace e diritti umani.

Dopo il saluto dei presidenti delle Associazioni che hanno organizzato l’iniziativa, vi saranno gli interventi  dei curatori dell’opera, in particolare Ennio Triggiani Ordinario di Diritto dell’Unione europea – Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bari, Ivan Ingravallo Associato di Diritto internazionale – Dipartimento Jonico in sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: società, ambiente e culture, Egeria Nalin Ricercatrice di Diritto internazionale – Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Bari e lo stesso Ugo Villani; modera la serata Luigi Pannarale, Ordinario di Sociologia del Diritto – Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Bari.

Con l’omaggio al prof. Villani nella Giornata mondiale che ricorda il documento siglato all’indomani della seconda guerra mondiale si intende richiamare l’attenzione sull’importanza di studiare e approfondire la “Dichiarazione”, divulgandone i principi fondamentali ed educando le nuove generazioni. Infatti, come lo stesso docente ha scritto nel volume “La luce degli ideali” curato da Silvia Liaci Ruggiero e pubblicato nel 2008: “La Dichiarazione dei ditti umani del 1948 non si illudeva di garantire, quasi con un colpo di bacchetta magica, il riconoscimento dei diritti in essa proclamati, ma si poneva espressamente come un ideale comune da raggiungere, in particolare mediante l’insegnamento e l’educazione al rispetto dei diritti umani”.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here