Barletta, sabato seminario sulla preghiera di liberazione

preghiera di liberazione
preghiera di liberazione

Sabato 10 marzo 2018, a Barletta, presso l’Itaca Hotel (Litoranea di Levante), a cura della Comunità Arca dell’Alleanza, avrà inizio un Seminario sulla preghiera di liberazione, che si concluderà nella serata di domenica 11 marzo.

“È un corso – spiegano gli organizzatori – che ci aiuta a fare esperienza della preghiera di liberazione per combattere i mali della nostra vita”. È aperto a tutti e sarà animato da Padre Daniele Carraro, esorcista della Diocesi di Altamura.

L’accoglienza dei partecipanti è prevista sabato 10 marzo alle 15.00 e la conclusione dell’iniziativa avrà luogo nella serata di domenica 11 marzo.

Nella serata di sabato 10 marzo, presso la Parrocchia Immacolata in Barletta, avranno luogo le seguenti celebrazioni: ore 21.30, Santa Messa – ore 22.30, Preghiera di intercessione per i sofferenti.

Info: 080.3966230 – 3471592274

info@arcadellalleanza.com – www.arcadellalleanza.com

La vocazione della Comunità “Arca dell’Alleanza” è descritta in modo esemplare nel passo del Vangelo di Luca 6,20-23, noto come “Le Beatitudini”.

“Beati voi, quando gli uomini vi odieranno e vi metteranno al bando a causa del Figlio dell’Uomo! Rallegratevi in quel giorno ed esultate, perché grande sarà la vostra ricompensa, perché così sono stati trattati i profeti!”. In queste parole è forte l’insegnamento di Gesù, con Luca che incoraggia i perseguitati a non scorgere nella sofferenza la fine di ogni cosa, ma una fonte di nuova speranza. Il supplizio della persecuzione anticipava infatti la venuta del Signore. 

“Le Beatitudini” rappresentano l’imperativo della felicità per la vita di ogni cristiano. La missione della Comunità è contenuta nel passo del Vangelo di Luca 10,25-37,meglio noto come “La parabola del Buon Samaritano”. La Comunità “Arca dell’Alleanza” si impegna e interviene soprattutto a favore delle categorie più deboli della società come i giovani, le famiglie, gli ammalati nel tentativo di aiutare a orientare la propria crescita,a sviluppare relazioni significative,e trovare un senso al proprio percorso umano e cristiano. Dalla preghiera incessante, in tutte le sue forme, la Comunità prende forza e vigore per rispondere pienamente alla sua chiamata.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here