Barletta, più di diecimila interventi di otorinolaringoiatria dal 2008

È diventa una consuetudine: la festa di San Biagio (santo protettore della gola) diventa occasione per fare il punto sulle attività svolte dalla unità operativa di Otorinolaringoiatria dell’ospedale Dimiccoli di Barletta diretta dal dottor Michele Barbara.

“Dal 2008 a oggi abbiamo eseguito più di 10mila interventi chirurgici, dei quali oltre la metà su pazienti affetti da neoplasie maligne della testa e del collo”, racconta il dottor Barbara che non manca di sottolineare l’importanza di tutelare voce e capacità comunicative. “Sono stati effettuati circa 500 interventi di laringectomia – continua – e in una grandissima percentuale di casi è stata eseguita una chirurgia ricostruttiva che consente la conservazione della voce”.
Dalla fine del 2018, inoltre, è in un uso presso la struttura il Flex Robotic System che consente una chirurgia robotica di precisione con enormi vantaggi per il paziente: il sistema robotizzato permette di utilizzare le vie naturali per asportare tumori. Il paziente torna a casa dopo poco, non subisce tagli e conserva la voce. “Abbiamo fatto tanti passi in avanti – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – i risultati ottenuti sono lusinghieri, ma quello che più importa è che riusciamo a dare una risposta ai bisogni di salute della nostra popolazione. In questo reparto c’è eccellenza chirurgica riconosciuta anche dai flussi di pazienti provenienti da altri territori. Abbiamo margini continui di miglioramento e continueremo a cercare l’eccellenza. Ringrazio tutti gli operatori che ogni giorno si adoperano per crescere, formarsi e garantire sempre il meglio”

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here