Barletta Piano Festival ospita il diciannovenne Leonardo Colafelice

Domenica 26 ottobre, alle ore 19 presso la Libreria “Cialuna”, si terrà il quinto degli otto concerti con ingresso gratuito inseriti nel programma della VIII edizione del Barletta Piano Festival, quest’anno intitolato “Vincitori di Sfide”. L’evento dedicato al pianismo classico è organizzato dall’associazione “Amici della Musica – Mauro Giuliani”. La direzione artistica è affidata al suo ideatore, il maestro Pasquale Iannone. Ad esibirsi ci sarà il giovanissimo Leonardo Colafelice, straordinario talento pugliese di soli 19 anni, originario di Altamura. Nel 2008, Aldo Ciccolini, mostro sacro del pianismo mondiale, disse di lui:«A soli 12 anni è in grado di affrontare difficoltà tecniche pericolose, con una semplicità che confonde. E’ chiaro che Leonardo Colafelice è un pianista nato, destinato ad una carriera brillantissima». Infatti, nonostante la sua giovanissima, l’allievo del maestro Pasquale Iannone vanta già un palmares di vittorie impressionante, ottenute nei concorsi pianistici più importanti al mondo. Basti ricordare che nel maggio di quest’anno è stato finalista della XIV edizione della “Arthur Rubinstein International Piano Master Competition” di Tel Aviv, dove ha ottenuto ben tre premi speciali: miglior interprete del Concerto classico; miglior interprete di una composizione di Chopin; “Advanced Studies Grant” per il pianista più notevole sotto i 22 anni. Recentissima è la sua vittoria del ”Arturo Benedetti Michelangeli Prize 2014” ad Eppan. Successi prestigiosi che giungono a coronamento di un biennio ricchissimo di affermazioni importanti. Come quelle ottenute nel 2012: la vittoria al “Gina Bachauer Young Artists International Piano Competition”, al “Thomas and Evon Cooper International Piano​Competition”, e al “Eastman Young Artists International Piano Competition”.
Nel 2013 Colafelice ha vinto il “Yamaha Usasu International Piano Competition” in Usa, ricevendo il premio dalle mani Martha Argerich, icona mondiale del panorama pianistico, che sull’artista pugliese si è espressa in questi termini:«Sono molto emozionata nel sentire un così favoloso pianista e musicista. Grazie per la Musica!!!». Nello stesso anno il giovane musicista si è aggiudicato il concorso pianistico internazionale di Aarhus in Danimarca e il Concorso pianistico internazionale di Hilton Head negli Usa.
Domani sera, per il Barletta Piano Festival, a conferma delle sue doti interpretative fuori dal comune, il giovane pianista terrà un concerto incentrato inizialmente sul pianismo classico e romantico, con brani di Beethoven e Chopin, per poi concedersi una digressione nel mondo della musica del novecento, eseguendo composizioni di Rachmaninov e Stravinsky.

Programma

Beethoven – Sonata op.81a “Les Adieux”

Chopin       –        Scherzo n.4 op.54

Chopin       – Polacca op.53 “Eroica”

_______

Rachmaninov – Variazioni su un tema di Corelli op.42

Stravinsky       – Trois Mouvements de Petrouchka

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here