Barletta, panettiere 48enne morto suicida

polizia

Ieri sera, il titolare della panetteria sita in via Boggiano è stato trovato morto nel suo locale. L’uomo, come tutte le sere, si è recato nel suo panificio intorno alle 21 per iniziare il lungo lavoro notturno. 

Ad allertare gli inutili  soccorsi è stato il suo collaboratore, che ha trovato il corpo esanime  del suo titolare 48enne. Sul posto si sono recate una volante della polizia e i soccorsi che hanno constatato la morte dell’uomo. La morte è avvenuta per asfissia da soffocamento (impiccagione).

Gli agenti  del Commissariato di Polizia di Barletta e il magistrato  della Procura di Trani stanno cercando di far luce sull’accaduto. Al momento, però, sembra che l’uomo non avesse né debiti né vizi di gioco. Anche l’ipotesi che il panettiere fosse affetto da qualche patologia è stata scartata. L’uomo non ha lasciato nessun messaggio di addio per giustificare l’insano gesto.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here