Barletta nel ricordo di Pietro Mennea. Torna il Mennea Day e nasce il Liceo Sportivo

Al via il 12 Settembre alla seconda edizione del Mennea Day , la manifestazione sportiva a carattere nazionale indetta dall’atletica leggera, per onorare la memoria del grande campione Pietro Mennea nel giorno del suo 35° anniversario del record mondiale. Sarà un grande festa nel luogo simbolo della sua corsa, la litoranea di Ponente a lui intitolata, dove grandi e piccini sportivi e non, potranno cimentarsi nei 200 metri Barletta diventa quindi quasi sede istituzionale della manifestazione, in quanto città natale del campione, omaggiandolo e cercando di dare sempre più spazio allo sport come contenitore di valori positivi importanti per i giovani cittadini barlettani.

Alla conferenza stampa di presentazione del Mennea Day presenti: il sindaco Pasquale Cascella, Franco Mascolo primo allenatore dell’atleta barlettano, la giovane campionessa Veronica Inglese, il presidente del Coni Puglia Elio Sannicandro il presidente Fidal Puglia Angelo Giliberto, il delegato Coni Bat Isidoro Alvisi ,ed il dirigente scolastico del Liceo Scientifico Carlo Cafiero, Luciano Gigante. Il preside infatti è intervenuto per la firma della convenzione tra il liceo scientifico, il Coni Puglia e il comune di Barletta per la nascita del nuovo percorso formativo del liceo scientifico, Liceo sportivo Pietro Mennea. Un importante traguardo per Barletta che riesce ad ottenere per prima nella Puglia un indirizzo come quello sportivo nuovo e adatto ai tempi e ai valori moderni, mirato non solo a creare figure professionali nello sport ma anche utile a trasmettere valori positivi sia morali che civili.

Il preside Gigante infatti conferma l’importante eredità lasciata da Mennea a Barletta verso lo sport, promettendo un percorso formativo adatto a questa responsabilità; comunicando con orgoglio che una delegazione di studenti iscritti al liceo sportivo si recherà a Roma presso il palazzo della Repubblica, per l’inaugurazione del nuovo anno scolastico. Per il sindaco Cascella questo crescente interesse verso lo sport rende la città di Barletta protagonista, orgogliosa e riconoscente e non può non operare nella memoria sportiva di una campione come Mennea.

Nella seconda edizione di questa manifestazione torna importante il contributo dello sport nella formazione di cittadini con un senso civico e civile che solo sport come ad esempio l’atletica leggera riescono a trasmettere grazie ai valori che propongono. Un appuntamento importante che coincide con un’altra data essenziale nella storia di Barletta, quella del 12 Settembre 1943, uno dei momenti più tragici della nostra storia durante la resistenza nel periodo nazista, quando furono uccisi 11 vigili urbani e 2 netturbini. Un doveroso appuntamento da ricordare anche quest’anno col la presenza del senatore Marino a Barletta. Momenti diversi ma integrati tra di loro che mirano a costruire uno spirito di cittadini barlettani consci della storia e dei ricordi della propria città, quelli belli e quelli brutti.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here