Barletta, dalla parrocchia di San Benedetto una benedizione ai musicisti

musicisti

In occasione della festa di Santa Cecilia, patrona dei musicisti e dei cantori, il 22 novembre, la parrocchia di San Benedetto in Barletta con il suo coro polifonico “Vir Dei Benedictus”, il suo parroco don Francesco Fruscio e il direttore del coro, il m° Pasquale Somma, promuovono la benedizione ai musicisti e cantori della diocesi, durante la celebrazione eucaristica delle ore 19.00.

“È una tradizione – spiega don Francesco Fruscio – che vogliamo iniziare, e che vuole essere l’occasione per tutti noi di ritrovarsi per pregare e venerare assieme questa santa patrona in un’occasione tutta particolare e che passava completamente inosservata nella cultura cittadina barlettana. Ma essa è, anche, opportunità per tutti noi di riflettere sull’importanza del servizio offerto da ciascuno all’interno della comunità parrocchiale: accompagnare la liturgia con il canto trasmettendo e rafforzando con esso i contenuti del Vangelo tenendo sempre ben presente che la musica sacra sarà tanto più santa quanto più strettamente sarà unita all’azione liturgica, sia dando alla preghiera un’espressione più soave e favorendo l’unanimità, sia arricchendo di maggior solennità i riti sacri. Ad animare la celebrazione ci sarà il Gran concerto bandistico “Città di Barletta”.

Già noto a molti per lo spirito innovativo e rivoluzionario, l’Associazione si afferma sul territorio quale ente promotore della cultura musicale bandistica ed orchestrale. Il fine, non ultimo, che si intende perseguire pare coincidere, soprattutto, con la riscossione del consenso e dell’approvazione della cittadinanza barlettana. Inoltre interverranno una sezione di archi facente parte dell’organico che ormai puntualmente accompagna le celebrazioni liturgiche e non nella parrocchia San Benedetto. Tutto ciò sarà possibile grazie all’intesa e alla voglia di collaborare dei giovani musicisti barlettani, il presidente dell’associazione m° Savio Petruzzelli, il direttore artistico e vice presidente m° Alessandro Ragno con il m. Pasquale Somma, nell’intento di avviare un progetto tanto innovativo quanto originale, integrare al già consolidato concerto bandistico un’ampia sezione di archi”.

La celebrazione liturgica, che vedrà così impegnati coristi provenienti da diverse parrocchie che hanno risposto all’invito del coro parrocchiale come i cori di Sant’Agostino e Spirito Santo insieme a musicisti professionisti, sarà presieduta dal Vicario Generale Mons Giuseppe Pavone e dal parroco don Francesco Fruscio che impartiranno la benedizione particolare a tutti i musicisti lì presenti.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here