A Barletta lo spettacolo “Ha segnato Maradona”

Ha segnato Maradona

Ha segnato Maradona”: invitàti/invìtati a riflettere.

“La Mafia non tocca i bambini”. Parte da questo assunto lo spettacolo teatrale originale “Ha segnato Maradona”, di Luigi Di Schiena, e mira a rovesciarlo, attraverso una vicenda per lunghi tratti leggera e scanzonata.

La Mafia tocca eccome i bambini, alle volte arriva ad ucciderli, ma l’assunto sopra citato rimane sempre un modo di dire valido, come se il fatto mafioso fosse confinato al solo mondo adulto. Questo accade perché ci sono molti modi subdoli attraverso i quali la Mafia si avvicina ai più giovani, abbindolandoli e inglobandoli senza via d’uscita nelle sue reti.

La piece “Ha segnato Maradona” è ambientata nella Napoli degli anni del grande calciatore, ma è lo specchio di quanto accade nelle periferie di tante, troppe città del nostro Meridione. Minuccio (interpretato dallo stesso Luigi Di Schiena) e Rino (Francesco Emanuele Delvecchio), i due protagonisti, giocano la loro partita, una partita che vede in gioco la loro vita, senza che possano comprenderlo.

Il testo, nato, nel 2016 come spettacolo di sensibilizzazione per i ragazzi, portato in scena in diverse scuole, ora comincia il suo tour in forma riadattata, in contenitori teatrali di ogni genere, mantenendo la freschezza con la quale era stato concepito.

Appuntamento a Barletta, presso la Sala della Comunità di Sant’ Antonio via Sant’Antonio 11, sabato 14 dicembre , ore 20,30.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here