Guido Barlozzetti, scrittore, esperto di cinema, conduttore del Caffè di Raiuno, ama il cinema da sempre. Non sarebbe importante farlo sapere, se non per spiegare la passione da cui nasce Labirinto K, il libro che verrà presentato al Lido “Il Brigantino” di Barletta il prossimo giovedì 27 con inizio alle ore 20. L’evento di grande risonanza, aperto alla cittadinanza, è patrocinato dalle Associazioni Centro Studi “Barletta in Rosa” e Corte Sveva.

Barlozzetti ha incontrato Kubrick nella sala buia, da spettatore che guarda e si mette in ascolto. Sa che Stanley era un uomo meticoloso, preciso e attento ai dettagli, e quindi, cosciente del rischio che si è assunto a viaggiare nella sua testa, confida nella sua ironia.

“Labirinto K.” è un esperimento e un’avventura nell’onnipotenza di Kubrick regista di Orizzonti di gloria, 2001 Odissea nello spazio, Shining, Barry Lyndon, Full Metal Jacket e Eyes Wide Shut. Guido Barlozzetti, costruisce un’avventura nell’anima del grande regista per arrivare a comprendere il suo linguaggio cinematografico, fatto di fughe nel tempo, di deliri, di onnipotenze e di sogni.

Ad accogliere il pubblico e il tanto atteso ospite d’onore della serata Guido Barlozzetti sarà la Presidente del Centro Studi “Barletta in Rosa” prof.ssa Mariagrazia Vitobello. L’intervista sarà curata dalla giornalista Maria Pia Ferrante.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here