Barletta, Giornata internazionale delle persone con disabilità: un incontro a Palazzo di Città

“Le barriere fisiche possono essere un ostacolo insormontabile per una persona disabile, ma anche le Amministrazioni pubbliche debbono misurarsi con barriere culturali e sociali difficili da abbattere”. Così il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella, ha salutato le rappresentanze delle associazioni impegnate nella tutela dei diritti delle persone con disabilità in un incontro a Palazzo di Città, promosso in occasione della Giornata internazionale istituita dall’ONU per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza volta ad affrontare e superare ogni forma di discriminazione. L’incontro, a cui hanno partecipato l’assessore e la dirigente ai Servizi Sociali e il presidente e i componenti della Commissione consiliare Affari Socio Sanitari, ha consentito un approfondito confronto sulle realtà locali in cui le associazioni operano con attività culturali, sportive e sociali.

“Giornate come queste possono contribuire a quell’esame di coscienza collettiva a cui le Amministrazioni pubbliche sono richiamate – ha sostenuto il sindaco – per rendere più forte lo spirito di coesione sociale della città, superando la parcellizzazione delle solidarietà”.

“Stiamo istituendo la Consulta – ha affermato il consigliere Pier Paolo Grimaldi, presidente della Commissione consiliare Affari Socio Sanitari – in modo da poter contare fattivamente sulla collaborazione di ciascuno e portare avanti progetti concreti come quello dell’Osservatorio sulla disabilità”.

Da qui, l’auspicio dell’assessore alle Politiche Sociali Anna Rizzi Francabandiera, affinché l’incontro possa costituire un primo momento della necessaria ricerca d’insieme delle soluzioni ai problemi con cui quotidianamente debbono misurarsi le persone disabili: “Solo così – ha concluso l’assessore – nessuno potrà mai sentirsi solo o abbandonato”.

Il sindaco ha poi partecipato all’inaugurazione dell’esposizione di accessori e vestiti realizzati con materiali di scarto “Il tuo rifiuto, la mia moda”, allestita nella Galleria Curci in collaborazione con il Dipartimento di Salute mentale dell’Azienda Sanitaria Locale della Bat e l’Ente Provinciale ACLI Servizi Sociali e Sanitari.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here