Barletta, per la Giornata di Raccolta del Farmaco la Caritas invita a donare

barlettanews - Locandina Giornata del farmaco

Anche a Barletta sarà possibile acquistare un farmaco da banco da donare ai più bisognosi. Sabato 10 febbraio 2018 si svolgerà in tutta Italia la XVIII edizione della GRF – Giornata di Raccolta del Farmaco

Aumenta, in un anno, di oltre il 4% in Puglia il fabbisogno di farmaci per i poveri. In difficoltà soprattutto i minori. È questo il dato più saliente che accompagna la XVIII Giornata di Raccolta del Farmaco – che si svolgerà il 10 febbraio prossimo in tutta Italia – e che rappresenta uno strumento di solidarietà concreta per contrastare il crescente disagio economico e sociale che colpisce in misura sempre maggiore i cittadini più fragili.

Nelle 120 farmacie delle province di Bari e Bat che aderiscono all’iniziativa di raccolta del farmaco e ne espongono la locandina, sarà possibile, grazie alle indicazioni del farmacista e all’assistenza di oltre 450 volontari, acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri. I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente ai 55 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus, tra cui Caritas, Sant’Egidio, Associazione Incontra, Associazione Don Tonino Bello.

La richiesta di medicinali da parte degli enti caritativi – convenzionati con il Banco Farmaceutico e che assistono le persone in stato disagio economico che non possono più acquistarli – continua a crescere anche in tutta Italia, come in Puglia.

Anche quest’anno i volontari Caritas di Barletta, saranno presenti presso le farmacie che hanno aderito alla colletta del Banco Farmaceutico a Barletta: Posi Cappabianca – Cannone di Via Alvisi – Di Gioia .

“Sabato 10 febbraio dalle ore 9 alle ore 21 – spiega Lorenzo Chieppa, Direttore della Caritas di Barletta – i cittadini possono contribuire alla raccolta del farmaco, per implementare il dispensario del nostro ambulatorio Caritas di Via Manfredi 45. Qui, tre volte la settimana altrettanti medici volontari dispensano cure mediche gratuite a chiunque ne faccia richiesta. Pertanto invito a contribuire  con un  antipiretico, un antibiotico generico, uno sciroppo mucolitico, una pomata per contusioni e soprattutto un farmaco da banco per bambini. Chi volesse donare può chiedere ai nostri volontari cosa può servire; inoltre non buttare un farmaco prima dell’anno di scadenza, Noi lo raccogliamo per Loro. Quest’anno oltre 1.120 sono state le prescrizioni e le cure prestate ad altrettanti richiedenti. Buona raccolta a tutti, passa parola donando un farmaco, lenirai un dolore!”

L’auspicio di tutti è che quest’anno la raccolta del farmaco si possa incrementare, considerato il crescente fabbisogno e il momento particolarmente delicato in Puglia, come nel resto del Paese e soprattutto al Sud. Come emerge, infatti, da tutti gli indicatori socio-economici, circa la metà delle famiglie italiane non riesce ad arrivare alla fine del mese ed è in aumento il numero di persone che si avvicina alla soglia della povertà assoluta. In questo contesto, la farmacia conferma il suo ruolo importante nell’ambito del sistema sanitario nazionale, grazie alle competenze professionali e alla capillare presenza sul territorio, sul fronte dell’assistenza, della tutela della salute e della stessa sostenibilità del sistema.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here