settefrati

“Quartiere Settefrati, cittadini dimenticati. Stop al degrado!”- Con queste parole riportate su uno striscione CasaPound Italia torna a parlare di sicurezza e lo fa ripartendo dal quartiere Settefrati, epicentro degli ultimi fatti di cronaca nera a Barletta.

 
“Il quartiere San Giacomo-Settefrati attraversa nell’ultimo periodo una drammatica situazione di abbandono – afferma Andrea Cortellino, responsabile di CPI nella provincia Barletta-Andria-Trani – frutto delle disastrose politiche sociali e di sicurezza urbana della vecchia amministrazione comunale barlettana. I recenti fatti di cronaca hanno visto le strade del quartiere teatro di un efferato omicidio, ma basta fare un giro di sera per i suoi vicoli per imbattersi in spacciatori, sbandati e altri piccoli delinquenti che vanno a minare la sicurezza della zona. Tutto ciò a discapito dei residenti e delle attività commerciali, i quali ci hanno più volte contattato spiegandoci come la situazione sia diventata ormai insostenibile”.
 
“Abbiamo presentato anche una richiesta ufficiale agli uffici comunali, in modo da rendere il più celere possibile gli interventi di riqualificazione del quartiere, nella quale proponiamo l’aumento del numero di telecamere di sicurezza e un maggiore pattugliamento della zona da parte delle forze dell’ordine. Auspichiamo – conclude Cortellino – che la nuova amministrazione comunale ponga l’emergenza degrado nel quartiere Settefrati come una delle priorità del suo operato”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here