Maltrattamenti in  famiglia, tentata estorsione, lesioni personali, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i reati contestati dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Barletta al 55enne.

La moglie, che aveva già chiesto la separazione dall’uomo per analoghi episodi avvenuti in passato e mai denunciati, e la figlia hanno richiesto l’intervento dei poliziotti dopo l’ennesimo episodio di pretesa di denaro; hanno contattato il 113 quando il 55enne,  tossicodipendente e ludopatico, le ha aggredite all’interno dell’azienda da loro gestita, ubicata nella zona industriale di Barletta. Notato l’arrivo dei poliziotti, l’uomo si è scagliato anche contro di loro e li ha colpiti causando lesioni giudicate guaribili in 3 giorni.

Inoltre, nell’ambito di servizi straordinari di controllo del territorio effettuati nella città di Barletta unitamente a personale della Polizia Locale, i poliziotti del locale Commissariato di P.S. hanno tratto in arresto un uomo di 45 anni per i reati di oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

L’uomo è stato fermato per un controllo di polizia mentre transitava a bordo della propria autovettura e, quando ha capito che gli agenti gli avrebbero contestato alcune infrazioni al Codice della Strada, ha inveito contro di loro cercando di impedire agli stessi di compilare gli atti. I poliziotti sono riusciti a riportarlo alla calma e, dopo avergli contestato le infrazioni, lo hanno lasciato andare; dopo circa 10 minuti il 45enne è tornato sul posto ed ha aggredito un agente facendolo rovinare per terra e provocandogli lesioni giudicate guaribili  in 5 giorni.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here