Barletta diventa meta delle Giornate FAI di Primavera

“Dall’Adriatico al Tirreno: itinerari nella città rinascimentale”

 manifesto-fai-2013Quest’anno la primavera barlettana si apre all’insegna della cultura. La nostra città, infatti, sarà una delle mete delle Giornate FAI di Primavera, in programma sabato 22 e domenica 23 marzo. Tra i 750 luoghi – chiese, archivi storici, aree archeologiche, giardini, palazzi, torri, mulini e persino arsenali, carceri, ipogei ed eremi – individuati quest’anno, il Fondo Ambiente Italiano ha indicato ai propri soci un percorso per la città Barletta che va da Palazzo Della Marra alla Chiesa di Santa Maria degli Angeli (Chiesa dei Greci). Gli allievi della scuola secondaria di I grado “Giuseppe de Nittis” di Barletta guideranno i visitatori in qualità di apprendisti ciceroni, insieme agli studenti del gruppo FAI Giovani. Sono previste anche visite con traduttori in lingua inglese, cinese e spagnola a cura degli studenti del Centro Locale di Intercultura di Trani.
ll programma cittadino s’intitola “Dall’Adriatico al Tirreno: itinerari nella città rinascimentale” e punta alla scoperta culturale e architettonica di luoghi particolari, con l’apertura straordinaria di Via dei Templari, strettoia tra Corso Garibaldi e Via S.Antonio, e la visita alla Basilica di san Domenico.  Il programma prevede, inoltre, due convegni. Il primo sabato 23 marzo alle ore 19,00 nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli su “L’iconostasi e il suo restauro”che si svolgerà sottoforma di conversazione con Cinzia Dicorato, conservatrice-storica dell’arte. Il secondo convegno è previsto domenica 23 marzo alle ore 19,00 nel Palazzo della Marra. Si Assisterà alla presentazione della mostra “ Il sogno di un giardino”, a cura del Prof. Angelo Ambrosi e del Prof. Paolo Perfido, docenti del Politecnico di Bari, in collaborazione con la dott.ssa Emanuela Castagnoli, agronomo forestale e l’architetto Maria Franchini.
Tutto ciò è stato reso possibile grazie al coordinamento del Capo Delegazione della Provincia Bat, Rosa Crocetta, e grazie alla collaborazione dell’assessorato alle Politiche dell’Identità Culturale e Turism

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBarletta, Salviamo il paesaggio: incontro con Luca Martinelli
Articolo successivoInaugurato il mezzo busto di Mennea il campione
Giusy Del Salvatore
Giusy Del Salvatore è nata a Barletta nel 1987. Nella città pugliese porta avanti le sue attività di giornalista, blogger, copywriter, web marketing specialist e social media manager. Dopo la maturità classica conseguita presso il liceo classico “A. Casardi” di Barletta si è laureata in Editoria e Giornalismo presso l’Università degli studi di Bari. Successivamente ha frequentato il “First Master in Giornalismo", il master di “Formazione giornalistica ed editoriale”, il master in "Giornalismo Digitale" e il master in "Social Media e Digital Marketing". È appassionata di ecologia, salvaguardia animale/ambientale, poesia, letteratura, architettura, design, web e social media marketing. Ha iniziato a scrivere professionalmente occupandosi di cinema e spettacolo per la rivista Ecodelcinema mantenendo viva l'emozione della prima pubblicazione. È stata caposervizio del mensile ControStile, affrontando argomenti di ogni genere, realizzando interessanti interviste ed inchieste. Ha collaborato con il quotidiano d'informazione tecnologica HwGadget, con la rivista online LSD Magazine e con il settimanale TempoVissuto scrivendo articoli di approfondimento sociale. Nel 2012 con Aletti Editore ha pubblicato un libro di poesie intitolato "Chiamale come vuoi - Siamo solo poeti incompresi" riscuotendo discreto successo e vari apprezzamenti. Ha ricevuto molteplici premi e riconoscimenti in diversi concorsi poetici e letterari, pubblicando numerose poesie in antologie tematiche. Nel 2016 ha pubblicato la raccolta di poesie illustrate "Criptica come la Luna", edita da Alter Ego, finalista al Premio Carver 2016. È autrice dell’eco-blog Mela Verde News in cui e vengono trattati e approfonditi argomenti relativi alla sfera green. Attualmente è Direttore Responsabile di Barletta News e lavora come freelance per aziende e privati nell’ambito del web e social media marketing. In qualità di esperta coordina gli alunni del liceo scientifico Carlo Cafiero di Barletta nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here