Barletta: controlli a tappeto in città: due arresti, due denunce e munizioni sequestrate

carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Barletta nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati in genere hanno arrestato due persone, denunciato altrettante e sequestrato un centinaio di cartucce di vario calibro illegalmente detenute. In particolare un 36enne del luogo dovrà rispondere di atti persecutori commessi nei confronti della ex moglie, una coetanea del posto. In ore notturne l’uomo ha aggredito sotto casa la donna procurandole lesioni al viso ed alle mani giudicate guaribili in qualche giorno. L’uomo, non nuovo a tali generi di condotte, su disposizione della Procura della Repubblica di  Trani è stato associato presso la locale casa circondariale.

Stessa sorte è toccata ad un 18enne del posto che dovrà rispondere di evasione poiché sorpreso e bloccato al di fuori della propria abitazione ed in possesso di un telefono cellulare a lui vietato. Il giovane è stato associato presso la casa circondariale di Trani.

L’attività ha consentito inoltre di deferire in stato di libertà per detenzione illegale di munizioni un 24enne ed un 56enne del luogo, trovati in possesso, al termine di alcune perquisizioni domiciliari, rispettivamente di un proiettile calibro 380 e di 80 cartucce calibro 7.65.

Nel corso del servizio infine 4 sono state le perquisizioni domiciliari eseguite, 60 le persone e una trentina i mezzi controllati.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here