Barletta Cinque Stelle: “Strano destino quello del nostro cimitero”

barlettanews- barletta cinque stelle

Apprendiamo dagli organi di stampa, che si torna a parlare del cimitero di Barletta, ovvero di una panchina posizionata all’ingresso della necropoli che, su segnalazione dei consiglieri comunali Dario Damiani, Flavio Basile e Gennaro Cefola, sarebbe scomparsa.

“Stravagante destino” quello del cimitero di Barletta, abbiamo constatato noi cittadini attivi di Barletta cinque stelle, non fosse altro che solo a Luglio, senza peraltro ricevere risposta, divulgavamo un comunicato stampa teso a far luce sulla presunta “sparizione” di una Cappella Monumentale dalla proprietà del Comune.

Chiedevamo che l’amministrazione, nella persona del Sindaco Cascella istituisse una Commissione d’inchiesta comunale finalizzata ad analizzare i passaggi che avevano visto la Cappella Nazareth, già Cappella Rossi, passare dal Comune alla Curia. Auspicavamo, che si ristabilisse quell’opportuno senso di legalità nella gestione del Bene Comune, che approfondendo la vicenda, ci era parso aver causato, tra l’altro, un possibile e cospicuo danno erariale.

Rileviamo, a tal proposito, che l’oggetto di discussione della Commissione Temporanea speciale, istituita per i servizi cimiteriali e presieduta dal consigliere Andrea Salvemini riunitasi in data 10/9/2015, è stato “analisi e discussione della documentazione relativa alla cappella Nazareth”.
Occorrerebbe a questo punto conoscere anche le evidenze prodotte dai lavori di detta Commissione.

Ad amplificare la nostra richiesta erano intervenuti a Luglio in un incontro pubblico, i consiglieri regionali eletti in quota Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia e Mario Conca. Nelle more di ricevere un riscontro, i Portavoce Antonella Laricchia, Mario Conca e Grazia Di Bari, hanno inteso sollecitare a mezzo posta elettronica certificata, in data 27 Novembre 2015, il Sindaco Cascella ad esprimersi su una questione di notevole interesse, che ha coinvolto numerosissimi cittadini, a causa delle estumulazioni di massa autorizzate proprio dal Comune.

Riteniamo che il Sindaco Cascella non possa sottrarsi dall’approfondire la questione, sempre che la trasparenza perorata in campagna elettorale non sia destinata a rimanere un vuoto slogan.

A cura di BARLETTA CINQUE STELLE

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here