In seguito ad alcune segnalazioni, è in atto un sopralluogo nei pressi della Fiumara, da parte di agenti della polizia locale, in forza alla sezione ambientale, disposta dall’assessore comunale all’Ambiente, Ruggiero Passero, d’intesa con il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, volto a comprendere quale sia l’origine di una grossa chiazza apparentemente fangosa apparsa in mare questa mattina.

E’ stato anche interessato il Settore Ambiente del Comune. Di quanto accaduto sono state informate la Guardia costiera e l’Arpa Puglia, con la richiesta di effettuare prelievi per capire di cosa si tratti.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here