Barletta aderisce all’iniziativa “24 ore per il signore” promossa da Papa Francesco

Barletta aderisce all’iniziativa “24 ore per il Signore” promossa da Papa Francesco. Il fine è quello di rendere la misericordia e il sacramento della Riconciliazione al centro dell’attenzione durante il periodo di preparazione alla Pasqua.

A Barletta, l’unica chiesa designata dall’arcivescovo è la Concattedrale di Santa Maria Maggiore, la quale resterà aperta le ventiquattro ore, che inizieranno  alle 17 di venerdì 4 marzo (dunque anche di notte). Per permettere al meglio il sacramento della Riconciliazione, anche al di fuori degli orari solitamente noti, ci sarà in chiesa un parroco disponibile al sacramento. 

Ecco il programma con l’indicazione delle parrocchie o realtà ecclesiali che animeranno, di ora in ora, la preghiera:
ore 17.00 apertura con l’Esposizione Eucaristica e la preghiera del Vespro : ore 17 (S. Nicola) – ore 18 (SS.mo Crocifisso-Unitalsi) – ore 19 (S. Benedetto) – ore 20 (Buon Pastore) – ore 21 (Santo Sepolcro)- ore 22 (SS.ma Trinità) – ore 23 (Immacolata) – ore 24 (S. Maria degli Angeli) – ore 1 (Santuario Sterpeto) – ore 2 (S. Paolo) – ore 3 (Cuore Immacolato di Maria) – ore 4 (S. Giovanni)- ore 5 (S. Filippo)- ore 6 (Sacra Famiglia) – ore 7 (Spirito Santo) – ore 8 (S. Maria della Vittoria- Comunità Neocatecumenali) – ore 9 ( Sant’Andrea) – ore 10 (Santa Lucia) – ore 11 (San Giacomo) – ore 12 (Sant’Agostino) – ore 13 (Suore Salesiane- Azione Cattolica-Coursillos) – ore 14 (Suore di Fiuggi-Terz’Ordini-Oblati) – ore 15 (Suore Santa Teresa- Associazioni- Confraternite), ore 16 (Suore Pastorelle-Comunità Giovanni XXIII),
ore 17 (Chiusura con Primi Vespri della IV^ Domenica di Quaresima )

 “ Lavatevi, purificatevi, togliete dalla mia vista il male delle vostre azioni. Cessate di fare il male, imparate a fare il bene, ricercate la giustizia, soccorrete l’oppresso, rendete giustizia all’orfano, difendete la causa della vedova. Su, venite e discutiamo, dice il Signore. Anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come neve. Se fossero rossi come porpora, diventeranno come lana” (Isaia 1,16-18)

“ Il peccato più grande è credere che vi possa essere un peccato più grande della Misericordia di Dio” (Primo Mazzolari)

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here