Barletta aderisce al progetto “Orti in festa”

Apertura straordinaria del famigerato orto botanico

10471090_768230326542411_3108572315559526836_n La città di Barletta ha scelto di aderire alla campagna nazionale ORTI IN FESTA con l’apertura straordinaria dell’orto botanico. In tale occasione il circolo Legambiente di Barletta renderà fruibile l’accesso nell’orto realizzando percorsi guidati per un utile comprensione delle caratteristiche dell’orto botanico e a tutti i bambini che parteciperanno sarà regalata una piantina.

Stamattina a partire dalle ore 12.00, ci sarà l’inaugurazione dell’evento a cui prenderanno parte, oltre al Presidente di Legambiente Barletta Giuseppe Cilli, l’Assessore all’Ambiente Irene Pisicchio e la Responsabile nazionale dell’Ufficio Agricoltura di Legambiente Daniela Sciarra. I lavori proseguiranno con una visita guidata nelle quattro zone dell’Orto Botanico per mostrare ai presenti la struttura.La giornata di sabato sarà invece dedicata ai più piccoli: a partire dalle ore 17 si terranno una serie di laboratori didattici per favorire la creazione di una coscienza ambientale attraverso il gioco.

Ridisegnare l’immagine delle città attraverso gli orti urbani, non solo per restituire il verde ai centri urbani, ma anche per produrre cibi sani e di qualità. È la sfida che Legambiente lancia con la prima edizione di Orti in festa. L’obiettivo è quello di coinvolgere cittadini, studenti e amministrazioni nella diffusione dell’orticultura urbana dedicandosi ad un orto e alla rinaturalizzazione degli spazi verdi abbandonati.

Finalmente la città Barletta – afferma Cilli – potrà conoscere l’Orto Botanico che per troppo tempo è rimasto un oggetto misterioso.  Ritengo che manifestazioni come queste aiutino i cittadini ad avvicinarsi all’ambiente e ad approfondire tematiche che troppo spesso vengono trascurate”.

La realizzazione ma soprattutto il mantenimento di un orto botanico cittadino è sinonimo di cambiamento, a patto che questi ambienti siano concepiti e realmente utilizzati come luoghi di studio, di formazione scientifica, di sperimentazione e di didattica, ma anche luoghi di ricerca e di diffusione delle informazioni, nonché importanti centri di riferimento per attività economiche e commerciali. Le piante presenti in queste strutture, inoltre, contribuiscono alla lotta contro l’inquinamento poiché per vivere trasformano la CO2 presente nell’aria in ossigeno. Dunque la presenza di un piccolo polmone verde in città è estremamente importante.

 

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteImporti superiori a 30 Euro: obbligatorio con il POS
Articolo successivoTripadvisor premia De Nittis e il Castello
Giusy Del Salvatore
Giusy Del Salvatore è nata a Barletta nel 1987. Nella città pugliese porta avanti le sue attività di giornalista, blogger, copywriter, web marketing specialist e social media manager. Dopo la maturità classica conseguita presso il liceo classico “A. Casardi” di Barletta si è laureata in Editoria e Giornalismo presso l’Università degli studi di Bari. Successivamente ha frequentato il “First Master in Giornalismo", il master di “Formazione giornalistica ed editoriale”, il master in "Giornalismo Digitale" e il master in "Social Media e Digital Marketing". È appassionata di ecologia, salvaguardia animale/ambientale, poesia, letteratura, architettura, design, web e social media marketing. Ha iniziato a scrivere professionalmente occupandosi di cinema e spettacolo per la rivista Ecodelcinema mantenendo viva l'emozione della prima pubblicazione. È stata caposervizio del mensile ControStile, affrontando argomenti di ogni genere, realizzando interessanti interviste ed inchieste. Ha collaborato con il quotidiano d'informazione tecnologica HwGadget, con la rivista online LSD Magazine e con il settimanale TempoVissuto scrivendo articoli di approfondimento sociale. Nel 2012 con Aletti Editore ha pubblicato un libro di poesie intitolato "Chiamale come vuoi - Siamo solo poeti incompresi" riscuotendo discreto successo e vari apprezzamenti. Ha ricevuto molteplici premi e riconoscimenti in diversi concorsi poetici e letterari, pubblicando numerose poesie in antologie tematiche. Nel 2016 ha pubblicato la raccolta di poesie illustrate "Criptica come la Luna", edita da Alter Ego, finalista al Premio Carver 2016. È autrice dell’eco-blog Mela Verde News in cui e vengono trattati e approfonditi argomenti relativi alla sfera green. Attualmente è Direttore Responsabile di Barletta News e lavora come freelance per aziende e privati nell’ambito del web e social media marketing. In qualità di esperta coordina gli alunni del liceo scientifico Carlo Cafiero di Barletta nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here