Barletta 1922, Vincenzo De Santis: “Non vogliamo deludere la nostra gente”

 

“Sarebbe bello se la città instaurasse con noi un rapporto simbiotico, che ci stringesse nel suo abbraccio, noi di certo faremo di tutto per non deludere la nostra gente”. Sono sicuramente queste le parole più significative pronunciate dal nostro direttore sportivo Vincenzo De Santis che ad una settimana dall’inizio del ritiro di Fara San Martino ha voluto fare il punto della situazione in casa Barletta.

Tanti sono gli argomenti toccati dal ds, a partire dalla situazione psico-fisica della squadra: “Dopo una settimana di ritiro e due complessive di allenamenti possiamo dire che la squadra è senza dubbio in crescita. I ragazzi stanno lavorando bene ed abbiamo avuto buone indicazioni, bisogna continuare su questa strada”. Rimanendo sull’analisi della squadra non può mancare il riferimento al mercato: “La squadra che abbiamo allestito naturalmente ci soddisfa, abbiamo fatto tutto il possibile e quel che vi posso dire è che la rosa è quasi completa, vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni”.

Tornando al rapporto tra la squadra e i tifosi il pensiero va naturalmente alla questione “Manzi-Chiapulin”: “I lavori di adeguamento sono ormai avviati e abbiamo avuto rassicurazioni sul fatto che le tempistiche saranno rispettate per consentire il regolare svolgimento delle gare interne. Aggiungo anche che il settore ospiti sarà molto spesso precluso alle tifoserie avversarie ed allora stiamo pensando di metterlo a disposizione di under e donne. Il sostegno della gente per noi è fondamentale, siamo consapevoli delle sofferenze patite dai nostri tifosi negli anni scorsi e proprio per questo vogliamo ripagarli con le gioie che meritano e siamo felici di poterli abbracciare già da domani in occasione dell’amichevole contro il Pescara Primavera”. La chiusura sul campionato che sarà: “Ci aspettavamo un girone a 18 squadre ma sarà da 16. Noi siamo pronti, avremo avversarie agguerrite e sappiamo che non sarà facile ma siamo il Barletta e siamo consci di cosa significhi esserlo”.

Nella giornata di ieri i biancorossi hanno sostenuto la consueta doppia seduta di allenamento, domani dopo una sgambata mattutina appuntamento alle 16.30  per la sfida amichevole contro il Pescara Primavera in località Macchia del Fresco a pochi passi dal quartier generale dell’Hotel del Camerlengo.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here