Barletta 1922, Doppia sessione di lavoro e goleada contro la Juniores

Doppia razione e intenso lavoro atletico e tattico nel menù del giorno in casa Barletta 1922. Nella cornice di un “Manzi-Chiapulin” che lentamente prende forma, il gruppo biancorosso ieri ha sostenuto due allenamenti, suddivisi tra sessione mattutina e seduta pomeridiana: in mattinata, agli ordini del preparatore atletico Michelangelo Cassatella, il gruppo ha lavorato sulla resistenza e sulla velocità, alternando ripetute sulle brevi distanze a intense sessioni di corsa sulla lunga distanza. Pomeriggio dedicato alla cura della fase tattica: mister Sergio La Cava ha affinato gli schemi in un test contro la Juniores biancorossa, alternando tutti gli elementi a disposizione e testando le condizioni del gruppo a 17 giorni dall’esordio ufficiale, programmato per il 4 settembre in Coppa Italia di Eccellenza. In evidenza Pellecchia e Pizzutelli, autori di pregiate marcature.

Oggi la rosa sarà impegnata in una sessione di allenamento pomeridiana (start alle 17), mentre sabato-con fischio d’inizio alle 16.30-sarà tempo di affrontare in amichevole il Corato, formazione di Promozione. A tracciare il bilancio è stato Gaetano Zingrillo: “Stiamo lavorando bene, è stata una giornata di ottimo lavoro. Stiamo curando molto la forza e la tattica. L’amichevole con la Juniores è stata utile per mettere minuti nelle gambe: la partita di sabato a Corato sarà importante anche per questo. Sta crescendo un gruppo compatto, stiamo gettando le basi per qualcosa di importante”. Mister La Cava lo sta testando nel 4-2-3-1 come mediano: “E’ un ruolo che conosco bene e ho interpretato già lo scorso anno: spero di poter ripagare la fiducia dell’allenatore. Il Manzi-Chiapulin? Per noi giocare in casa è eccezionale, avremmo voluto il Puttilli ma sappiamo quanto possa essere importante avere i nostri tifosi a costante sostegno”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here