Barletta 1922, buon test con la juniones. Mister La Cava: ‘Si son viste belle cose, ma dobbiamo lavorare ancora tanto’

Un test per assaggiare a dovere il campo, un test per mettere a frutto il buon lavoro sostenuto durante la settimana e cominciare ad assimilare l’idea di gioco di mister La Cava. E’ terminata con il risultato di 10-0 la gara amichevole del Barletta 1922 contro la formazione juniores. I biancorossi schierati con il 4-2-3-1 hanno mostato una condizione fisica già discreta e trame offensive apprezzabili. A siglare la prima rete di questo nuovo Barletta è stato Gigi Digiorgio sugli sviluppi di un corner, subito dopo è toccato a Pellecchia battere Vittorio Rossetti per l’occasione schierato tra i pali della juniores. Il gol di un Nicola Loiodice apparso già in grande spolvero e le doppiette di Di Rito e Santoro hanno fissato il punteggio della prima frazione sul 7-0. Nella ripresa con Sguera mattatore (doppietta per lui), il mister ha dato spazio a tutti i calciatori presenti. A chiudere le marcature la rete di Khalil per il definitivo 10-0.

Soddisfatto l’allenatore biancorosso: “Per essere il primo test stagionale devo dire di aver visto buone cose. La condizione ovviamente è quella che è, non copriamo ancora bene il campo ma tendiamo a giocare palla a terra ed a proporre buone soluzioni offensive. Noi sappiamo di dover giocare per vincere, abbiamo grandi giocatori in attacco ed in tutti i reparti, il mio compito è far rendere tutti al meglio e stiamo lavorando per questo, stiamo lavorando per creare una squadra che si muova in maniera compatta e ordinata”.

L’appuntamento per Digiorgio e compagni è ora fissato per domani mattina alle ore 9 sempre sul sintetico del “Manzi-Chiapulin” per l’ultimo allenamento settimanale.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here