Avv. Cianci su Monitoraggio Ambientale: “Uniti si possono raggiungere tutti gli obiettivi”

Riportiamo le dichiarazioni dell’avv. Michele Cianci all’indomani della firma del protocollo di intesa, firmato da Comune di Barletta, Provincia e Regione, per il monitoraggio ambientale:

Esprimo viva soddisfazione per il protocollo d’intesa, finalizzato alla realizzazione di un monitoraggio ambientale integrato nel territorio della città di Barletta, sottoscritto in data odierna da parte delle massime istituzioni. Con tale strumento e con le risorse economiche messe a disposizione dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune di Barletta, ammontanti a 120.000.00 Euro, siamo certi che si potrà fare chiarezza sulle cause dell’inquinamento ambientale nella nostra amata città e prendere i relativi provvedimenti per elimininarle. Devo complimentarmi, ancora una volta con chi in pochi mesi ha accolto le istanze della cittadinanza che, attraverso il nostro comitato ha acceso i riflettori sulla questione ambientale, fino ad allora assolutamente trascurata.

Basti pensare che il Comitato Operazione Aria pulita BAT è nato nel mese di maggio di quest’anno e da allora si sono fatti passi avanti: con la la riattivazione della centralina mobile da parte del Sindaco di Barletta, dott. Pasquale Cascella, avvenuta nel mese di luglio; con le ordinanze di bonifica da parte del Presidente della Provincia, Avv. Francesco Spina, emanate nel mese di agosto/settembre; con le conferenze di servizi tenutesi e con i 15 piezometri effettuati ultimamente sempre a cura del Sindaco. Quest’ultimo obiettivo di monitoraggio era inaspettato e ad onor del vero sembra essere l’unico protocollo del genere firmato in Italia. Non solo, la presenza, oltre che dell’ARPA e della ASL ma anche di luminari del CNR, ISTITUTO DELLE RICERCHE SULLE ACQUE, come il Dott. Vito Felice Uricchio, luminare di fama internazionale in materia, e del Presidente dott. Antonio Lopez, danno contezza dello spessore e della carature di tale protocollo.

Quindi, un ringraziamento va al Presidente della V commissione Ambiente Filippo Caracciolo che in soli due mesi, unitamente all’assessore Santorsola ha raggiunto tale obiettivo di concerto con il Sindaco e con l’assessore all’ambiente Irene Pisicchio. Da parte di questo Comitato, inoltre, si sta intraprendendo una iniziativa, particolare ed altamente didattica, con le scuole barlettane finalizzata a sensibilizzare ancor di più tutte le fasce di età dei cittadini. Infatti, stiamo organizzando, a partire da oggi, per la prossima primavera, un premio tra gli scolari e gli studenti per il miglior disegno e per le foto migliori che possano esprimere la situazione odierna relativa all’inquinamento, al fine di monitorare ancora di più il nostro territorio.

Tale competizione si concluderà con una maratona organizzata di concerto con il Comitato pro Cannne, che attraverserà tutta la zona industriale. Uniti si possono raggiungere tutti gli obiettivi e come diceva Mao Tse Tung: ”l’importante non è il colore del gatto, l’importante è che prenda il topo!”. Nulla è più prezioso della vita!
Avv. Michele CIANCI
Presidente Comitato Operazione Aria Pulita BAT

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here