Tutto pronto per la  conferenza stampa di presentazione dello spettacolo Mani in Pasta e del progetto Autismo On The Road che, partito da Barletta, questa volta arriverà nella città di Molfetta, grazie al prezioso finanziamento di un’azienda che ha deciso di sostenere il progetto: Boasorte Caffè.

L’incontro si terrà il prossimo lunedì 26 novembre, alle 19:00, presso la sala Turtur del comune di Molfetta. Nel corso della conferenza stampa interverranno:

  • il dottor Fabio Cardone, psicologo e psicoterapeuta, responsabile del progetto “Autismo On The Road”;
  • la dottoressa Erica Lacerenza, presidente della cooperativa sociale S.I.V.O.L.A , psicoterapeuta analista del comportamento;
  • Alessandro Gavioli, fundraiser di “Autismo on The Road”;
  • Francesco Minervini, educatore per “Controcorrente SOS”;
  • Domenico Esposito, vicepresidente di “Controcorrente SOS”;
  • Floriano Mongelli, presidente dell’associazione culturale “T.es.l.a”.

Tra gli ospiti della conferenza un educatore ed il vicepresidente di Controcorrente SOS APS, un’associazione impegnata nella promozione sociale e vincitrice del Bando PIN Giovani delle Regione Puglia, la cui mission è l’inserimento lavorativo attivo di soggetti con disabilità, che provvederà all’accoglienza per lo spettacolo di Mani in Pasta con un truck food.

La conferenza stampa presenterà lo spettacolo Mani in Pasta, realizzato con la regia di Gianbattista Rossi, che questa volta andrà in scena, dopo le passate rappresentazioni a Trani e Barletta, nella città di Molfetta. Un’occasione nata grazie all’impegno e alla sinergia di Autismo On The Road con T.ES.L.A.- Tempi e Spazi Liberamente Attivi, associazione culturale di Molfetta. L’invito allo spettacolo teatrale è così fissato per il prossimo 1° dicembre alle 20:30, presso la Cittadella degli Artisti in via Bisceglie a Molfetta.

I giovani protagonisti di Autismo On The Road, un progetto nato e sviluppato a Barletta, saranno coinvolti in un altro weekend fuori casa, questa volta a Molfetta, nel corso del quale daranno vita allo spettacolo. I ragazzi parteciperanno così ad una sorta di mini tour, dopo il pernottamento a Molfetta, avranno infatti l’occasione di visitare la città ed il suo centro storico per una visita culturale.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here