In Italia aumenta il rischio di povertà. Il 5% delle famiglie possiede il 40% della ricchezza e il 30% più povero deve accontentarsi di una piccola fetta pari al 1%. Questa è la “fotografia” delle disuguaglianze di reddito e di patrimonio, calcolo dell’ultimo biennio dato dato dalla Banca d’Italia.

Purtroppo questo dato segnala quanto siano in crescita le disuguaglianze con un preoccupante aumento di famiglie a rischio povertà, esattamente un record storico del 23%.

Settemila famiglie italiane ad ottobre 2017 hanno risposto ad una lunga ed impegnativa intervista,da parte della Banca d’Italia, dalla quale si evince un dato sconcertante ricavato durante gli ultimi dieci anni: dal 2008 al 2012 c’è stata la più pesante crisi economica del dopoguerra.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here