Audace Barletta: buona la prima!

Incredibile inizio per i ragazzi mi mister Filomeno. L’Audace Barletta vince in casa contro il blasonato “Cittá dei fiori Terlizzi”. Vittoria arrivata col cuore vista la grande mole di gioco offerta dalla squadra ospite anche se priva di reali occasioni da goal. Cominciano bene i padroni di casa che sfiorano il gol dopo 10 minuti con Crudo servito da Gerundini, ma l’attaccante barlettano calcia tra le braccia del portiere da ottima posizione. Una partita giocata molto a centrocampo con grande agonismo ma tutto nei limiti e il rispetto del gioco.  Il Terlizzi si affaccia in attacco con qualche tiro da fuori che non impensierisce Zagaria. Anche l’Audace ci prova per ben due volte con Nicola Musti dalla distanza. Al 35′ il goal dell’Audace con un gran tiro al volo di Curci che insacca alla destra del portiere. La risposta ospite non tarda ad arrivare e dopo soli 5 minuti arriva il pareggio con un pregevole colpo di tacco dell’attacante terlizzese. Nel secondo tempo sono gli ospiti a tenere le redini del gioco senza peró creare grandi pericoli e cosi a metá ripresa i padroni di casa ripassano in vantaggio: incursione di Ricco che salta un avversario sulla sinistra si accentra e calcia, corta respinta del portiere ed è scaltro Crudo a finalizzare con un facile tap-in. Vantaggio Audace  cosí i padroni di casa cominciano a soffrire ma con grande caparbietá mantengono gli avversari lontani dalla porta. Nel finale arriva il colpo di grazia per il Terlizzi,è ancora Ricco che questa volta dalla destra mette una palla al bacio per Gerundini (migliore in campo) che trafigge il portiere portando il risultato sul definitivo 3 a 1. Grande vittoria, sofferta ma meritata per i barlettani che fanno valere il fattore campo, punto di forza della squadra di mister Filomeno. Domenica trasferta a Spinazzola per la seconda giornata di campionato di prima categoria.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBarletta, aperte le iscrizioni all’Università della terza età
Articolo successivoWhat’s UP ? i film al Cinema.. dall’8 Ottobre
Giusy Del Salvatore
Giusy Del Salvatore è nata a Barletta nel 1987. Nella città pugliese porta avanti le sue attività di giornalista, blogger, copywriter, web marketing specialist e social media manager. Dopo la maturità classica conseguita presso il liceo classico “A. Casardi” di Barletta si è laureata in Editoria e Giornalismo presso l’Università degli studi di Bari. Successivamente ha frequentato il “First Master in Giornalismo", il master di “Formazione giornalistica ed editoriale”, il master in "Giornalismo Digitale" e il master in "Social Media e Digital Marketing". È appassionata di ecologia, salvaguardia animale/ambientale, poesia, letteratura, architettura, design, web e social media marketing. Ha iniziato a scrivere professionalmente occupandosi di cinema e spettacolo per la rivista Ecodelcinema mantenendo viva l'emozione della prima pubblicazione. È stata caposervizio del mensile ControStile, affrontando argomenti di ogni genere, realizzando interessanti interviste ed inchieste. Ha collaborato con il quotidiano d'informazione tecnologica HwGadget, con la rivista online LSD Magazine e con il settimanale TempoVissuto scrivendo articoli di approfondimento sociale. Nel 2012 con Aletti Editore ha pubblicato un libro di poesie intitolato "Chiamale come vuoi - Siamo solo poeti incompresi" riscuotendo discreto successo e vari apprezzamenti. Ha ricevuto molteplici premi e riconoscimenti in diversi concorsi poetici e letterari, pubblicando numerose poesie in antologie tematiche. Nel 2016 ha pubblicato la raccolta di poesie illustrate "Criptica come la Luna", edita da Alter Ego, finalista al Premio Carver 2016. È autrice dell’eco-blog Mela Verde News in cui e vengono trattati e approfonditi argomenti relativi alla sfera green. Attualmente è Direttore Responsabile di Barletta News e lavora come freelance per aziende e privati nell’ambito del web e social media marketing. In qualità di esperta coordina gli alunni del liceo scientifico Carlo Cafiero di Barletta nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here