Attivato l’impianto di pubblica illuminazione nel settore II della nuova zona 167 di Barletta

“E’ un primo risultato che induce a lavorare ancor più alacremente per garantire quanti più servizi agli abitanti di un quartiere che non vogliamo considerare di periferia ma parte vitale della nuova città”. Così il sindaco Pasquale Cascella in occasione dell’attivazione dell’impianto di pubblica illuminazione nel settore II della nuova zona 167 di Barletta. All’accensione simbolica dalla cabina elettrica ubicata in viale Carlo Maria Giulini, insieme ai responsabili della ditta esecutrice dei lavori, a una rappresentanza di assessori e consiglieri comunali, hanno partecipato numerosi residenti con i quali è stata compiuta una informale ricognizione e valutazione delle opere in fase di realizzazione.

“Si stanno completando i lavori di bitumazione – ha affermato l’assessore Marina Dimatteo – oltre a quelli per la segnaletica orizzontale, verticale e le piste ciclabili.L’illuminazione pubblica in questa zona rappresenta un segnale concreto della volontà dell’Amministrazione di garantire servizi primari ai residenti”.

“Insomma, c’è ancora tanto da fare –  ha sottolineato a sua volta il sindaco a quanti hanno fatto da ‘pionieri’ di un quartiere costruito e cresciuto per anni senza opere di urbanizzazione – è una esigenza essenziale, di cui abbiamo voluto farci carico affrontando difficoltà burocratiche e problematiche tecniche non semplici. Ancora ci si deve misurare con gli interventi da realizzare tra cantieri aperti e costruzioni in corso. E’ un quartiere già densamente popolato ma ancora in fase di formazione, per cui dovremo andare avanti, con la coscienza di dove rimediare a certe logiche di cementificazione selvaggia a discapito dei cittadini proprio con il rigore delle regole dello sviluppo urbano sostenibile”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here