Anche le previsioni meteo avverse si sono fatte da parte davanti alla ventesima edizione del challenger Atp di Barletta, trofeo “Media One Consulting”. Il torneo internazionale di tennis è partito regolarmente sui campi in terra rossa del circolo “Hugo Simmen”. A segnare la mattinata è stata la vittoria del giovane talento italiano Jannik Sinner, che ha superato al primo turno Gian Marco Moroni in tre set (0/6, 6/4, 6/1). In poco più di due ore di gioco, il 17enne alto-atesino ha cancellato la pessima partenza nel primo set, per poi riuscire a vincere in rimonta dopo un secondo parziale più equilibrato ed un terzo decisamente dominato. Un altro risultato importante per Sinner (316 nel ranking atp) contro un avversario come Moroni, piazzato meglio in classifica (243).

Buon inizio di torneo anche per la wild card, Julian Ocleppo che ha superato agevolmente al primo turno il bosniaco Aldin Setkic in due set (6/1, 7/6). Anche per Ocleppo si tratta di un buon risultato, ottenuto contro un avversario che lo precede in classifica. Tra gli italiani, inoltre, da registrare il ritiro di Matteo Donati per un infortunio al braccio. Al suo posto ci sarà Marco Bortolotti, “lucky loser” dopo aver perso nelle qualificazioni con il tedesco Johannes Haerteis. Quest’ultimo, come da sorteggio, sarà l’avversario di Andrea Pellegrino nella sfida del primo turno in programma domani.

In mattinata, da registrare anche la vittoria del croato Nino Serdarusic sullo slovacco Norbert Gombos in due parziali (6/1, 7/6). Bene anche il kazaco Denis Yevseyev che ha avuto la meglio sul tunisino Skander Mansouri in tre set lunghi e combattuti (6/4, 3/6, 7/6). Vittoria netta del tedesco Daniel Masur sul bosniaco Tomislav Brkic (6/1, 6/2), e sorride anche l’egiziano Karim Mohamed che ha superato (4/6, 7/6, 6/3) il ceco Vaclav Safranek. 

La seconda parte della giornata inaugurale dell’Atp challenger di Barletta è stata dominata da un altro talento del tennis italiano. Lorenzo Musetti si è sbarazzato in due set (6/3, 6/4) dell’esperto portoghese Gastao Elias. Nessuna distrazione e costanza di rendimento per il 17enne che approda al secondo turno del torneo internazionale. Molto bene anche le altre due wild card: Jacopo Berrettini si è aggiudicato il derby con Roberto Marcora dopo il ritiro al terzo set di quest’ultimo, mentre Giulio Zeppieri ha vinto senza grossi problemi la sfida contro il tennista locale Giuseppe Tresca (6/0, 6/1). Il primo giorno di partite si è concluso con le vittorie del russo Pavel Kotov sul blasonato belga Steve Darcis (4/6, 6/2, 7/6), del lituano Laurynas Grigelis sul ceco Zdenek Kolar (1/6, 6/3, 7/5) e dello spagnolo Javier Barranco Cosano su Marco Bortolotti (6/3, 5/7, 6/2).

Domani mattina sarà la volta dell’altro beniamino di casa, il biscegliese Andrea Pellegrino che affronterà il tedesco Johannes Haerteis nel secondo incontro in programma sul campo centrale. Nel pomeriggio, previsto l’esordio per la testa di serie numero due del seeding, il tedesco Oscar Otte che sfida lo spagnolo Javier Barranco Cosano. Le gare sui tre campi di gioco del circolo tennis “Hugo Simmen” di Barletta partiranno alle 10 e prevedono tutte l’ingresso gratuito.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here