5 appuntamenti dell’Apulia SONAR Musica Festival a Barletta

Apulia SONAR

La programmazione della Rassegna Apulia SONAR prosegue, dopo Imaginary Landscapes 1 – Autumn Festival, con una seconda parte “Imaginary Landscapes 2 – Spring Festival”, ricca di contenuti ed eventi musicali. Il giovanissimo ed eclettico Festival Musicale Apulia Sonar nasce dalla volontà di tre giovani musicisti pugliesi, attivi in campo musicale, a partire da BEATHOVEN, progetto vincitore di PIN 2017 (Pugliesi Innovativi). Il Festival Apulia SONAR intende favorire il coinvolgimento di giovani musicisti professionisti under35, il coinvolgimento di scuole, associazioni e territori periferici, la creazione di una proposta artistico-musicale stabile, che coinvolga tutti i segmenti della filiera dello spettacolo dal vivo, la valorizzazione delle produzioni regionali pugliesi e delle tradizioni musicali del nostro territorio. Il Festival Apulia SONAR accoglie produzioni che per la loro originalità sono espressione profonda del loro genere ed è diretto ad un pubblico eterogeneo.

Location d’eccezione per i 5 appuntamenti della kermesse musicale sarà l’auditorium periferico del Laboratorio Urbano GOS – Distillerie Culturali, in Viale Marconi 49, a Barletta, uno spazio giovane ed innovativo, centro della musica d’eccellenza, recentemente riaperto al pubblico e dotato di agibilità di pubblico spettacolo. Cinque imperdibili concerti che vedranno protagonisti tanti giovani musicisti pugliesi. Si parte domenica 31 marzo, alle ore 19:00, con un appuntamento che vedrà protagonista la SUDENSEMBLE BAND, nata dalla stretta collaborazione pluriennale di musicisti di diversa estrazione musicale, con un background che spazia dal Jazz al Blues, al Rock alla Fusion, all’Elettro Pop, al Funky, e dal Latin fino alla World Music. Riccardo Lorusso (chitarra, voce, elettronica), Stefano Montrone (Batteria, percussioni, elettronica), Cosimo Caggia (Basso elettrico e Contrabbasso), Marcello Camporeale (Tastiera, Synth, Piano), Luca Mele (Sax) daranno vita ad un mood musicale completamente nuovo, estemporaneo, che interagirà con le emozioni del momento, utilizzando tutti i propri fraseggi e linguaggi, con voglia di raccontare pian piano la propria anima musicale come una unica storia che si intersecherà con brani o standard dai più conosciuti ai quelli propri di ciascun artista, tutto completamente in chiave originale ed inedita.

Il secondo appuntamento, sabato 6 aprile alle 20:30, vedrà protagonista FELL! Flute Electronic Light Live, uno spettacolo con la partecipazione del flautista Pietro Doronzo e del compositore elettroacustico Nicola Monopoli, con l’interazione tra il classico e il nuovo, dal flauto barocco al flauto amplificato ed elettronica.

Sabato 13 aprile alle 20:30, si cambia ancora musica: è la volta dei Feeling Alive Blues, dove il duo musicale Feeling Alive formato da Riccardo Lorusso (Chitarra acustica, elettrica, gypsy, voce, armonica a bocca) e Lycia Gissi (voce), sarà accompagnato da Alessandro Ragno (Basso elettrico e Sax) e Micky Zagaria (percussioni e batteria), in una veste che gira da anni e che racconta e ripercorre musicalmente, in una sorta di viaggio musicale, la storia del Blues, dalle origini (Robert Johnson), sino ai giorni nostri (Janis Joplin), passando per i Re e le Regine che hanno fatto grande questo genere (B.B. King, Jimi Hendrix, Eric Clapton, Steve Ray Vaughan, Bessie Smith, Aretha Franklin). Un percorso coinvolgente, intimo, straziante come i canti di lavoro nei campi degli schiavi d’America, maledetto come le chitarre dei Bluesman, di protesta e rabbia passionale.

Si prosegue sabato 27 aprile, alle 20.30, con gli Italian Glamour, gruppo musicale che vedrà in concerto le voci del tenore Giovanni Mazzone e della vocalist Simona Luglio, la chitarra di Franco Morgese, il mandolino di Leonardo Lospalluti e la voce recitante di Francesco Ferretta e porterà in scena la tradizione classica musicale di Napoli Prima e Dopo “Musica, Tradizioni e Costumi”, in un coinvolgente spettacolo musicale di altri tempi.

Per la serata conclusiva dell’Apulia Sonar Music Festival, sabato 4 maggio alle 20.30, sarà di scena il Vanguard Modular Duo, formato dai musicisti Pietro Doronzo al flauto e Antonia Palmisano al pianoforte, con lo spettacolo The New Classics, un variegato percorso fra immagini e suoni, in un originale rielaborazione dei ritmi, delle danze e delle melodie della tradizione musicale.

Il Festival è realizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Industria Culturale della Regione Puglia.

Abbonamento a n.5 spettacoli 10€, acquistabile presso il GOS (Viale Marconi 49 a Barletta), su prenotazione telefonica ai numeri 324-7994620 o 380-3858423 fino ad esaurimento posti, ritirabile dal martedì al sabato dalle 10 alle 13.

Biglietto 5€, acquistabile il giorno dei concerti a partire dalle ore 17 al GOS

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here