Il primo passo ė fatto, ma c’è tanto ancora da lavorare. Il sottopasso che collega via Einaudi con via Papa Giovanni XXIII è stato aperto e consegnato alla città, ma l’obiettivo resta la chiusura del passaggio a livello di via Milano e di quello di via Andria per ricompattare la città e renderla più moderna e più sicura.

Il percorso è stato lungo e complesso e ancora lo sarà ed è stato necessario, in consiglio comunale, non perdere di vista neanche per un momento l’iter che ha portato a questo risultato.

Un risultato che è stato possibile anche grazie al lavoro di chi materialmente ha progettato e realizzato l’opera e ai residenti della zona e alla loro pazienza.

Infine voglio condividere con voi la soddisfazione di vedere il nome del presidente Pertini sulla targa della via che congiunge la città in un punto in cui era divisa.

Cosimo Cannito

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here