Aperto lo Sportello Disturbi Specifici dell’Apprendimento

Continuano le iniziative del progetto “Provincia Amica”

Abbiamo già parlato di molte altre iniziative nate nell’ambito di “Provincia Amica”, progetto che mira a creare una serie di agevolazioni e incentivi per lo studio e il lavoro. Nella giornata di ieri è stato realizzato l’ultimo intervento in ordine cronologico rientrante nel progetto: la Provincia di Barletta – Andria – Trani ha riattivato lo Sportello DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento), rivolto a studenti, famiglie e docenti del territorio provinciale.

L’inaugurazione si è tenuta presso la sede di Trani in Viale De Gemmis alla presenza del Presidente della Provincia Francesco Ventola, dell’Assessore provinciale alle Politiche Scolastiche e della Pubblica Istruzione Giovanni Patruno, del Consigliere provinciale Luigi Antonucci e del Dirigente Scolastico dell’Istituto “Garrone” di Barletta Antonio Francesco Diviccaro, poiché l’iniziativa è frutto di una convenzione stipulata tra la Provincia e l’Istituto “Garrone” di Barletta, scuola polo per l’handicap dell’area provinciale.
I Disturbi Specifici dell’Apprendimento più consueti sono la dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia.

«In presenza di un alunno con DSA l’attenzione deve essere massima per evitare di trasformare in sofferenza il percorso scolastico. – ha affermato il Presidente Ventola – Il tragitto verso l’autonomia, nello svolgimento delle attività scolastiche, deve essere l’obiettivo primario di genitori ed insegnanti. Consapevolezza e collaborazione tra famiglia, scuola e comunità sono i pilastri che consentono di sostenere emotivamente e praticamente il percorso scolastico».
«Lo Sportello provinciale è uno strumento operativo che favorisce la conoscenza della problematica sul territorio, l’emersione dei casi non diagnosticati, l’integrazione e l’inserimento del bambino/ragazzo nel mondo della scuola e del contesto classe, e soprattutto una sensibilizzazione della componente docente» ha invece dichiarato l’Assessore provinciale alle Politiche Scolastiche e della Pubblica Istruzione Giovanni Patruno.
Il Dirigente scolastico Antonio Francesco Diviccaro ha poi ribadito come «il “Garrone” di Barletta è lieto di essere al fianco di una Provincia sempre sensibile al tessuto sociale promuovendo attività che ampliano l’offerta formativa del territorio»

Invalid Displayed Gallery

Lo Sportello DSA offrirà indicazioni di applicazione delle recenti disposizioni di legge, informazioni sul ruolo del referente d’istituto per i DSA, assistenza per l’elaborazione di un protocollo di accoglienza per gli alunni e gli studenti, incontri individuali di chiarimento per l’individuazione precoce dei casi sospetti, indicazioni preliminari sull’iter da avviare per l’approfondimento diagnostico e cura dei competenti servizi sanitari, promozione di un linguaggio condiviso al fine di strutturare strumenti condivisi per affrontare i casi sospetti, informazioni sulla redazione del piano didattico personalizzato, indicazioni sugli strumenti compensativi e dispensativi, consulenza sulle modalità di verifica e valutazione degli alunni e studenti con Dsa, informazioni sugli interventi previsti dalla legge in sede di esame conclusivo del ciclo di studi, incontri individuali di consulenza didattica, informazioni sulle strutture socio-sanitarie presenti sul territorio, incontri di informazione e formazione sui singoli consigli di classe o sui collegi dei docenti, su richiesta del Dirigente scolastico di riferimento o dell’organo collegiale interessato.

Lo Sportello opererà con un’equipe minima composta dalla Professoressa Federica Rizzo, docente referente DSA dell’Istituto “Garrone” di Barletta, due esperti psicologi (cui spetterà un rimborso spese forfettario comprensivo dei costi di trasferta di 40 euro al giorno) individuati da una short list promossa dalla Provincia, e le assistenti sociali della Provincia.
L’equipe individuerà i casi sospetti in modo precoce per informare gli interessati sulle procedure per l’avvio degli opportuni accertamenti e l’opportuna attivazione della rete di supporto al processo di integrazione, curerà i rapporti con la famiglia, fornirà supporto ai consigli di classe per la redazione dei piani didattici personalizzati, individuerà gli strumenti e le strategie adeguate per il singolo alunno ed accoglierà i bisogni di docenti, attivando le risorse.
Lo Sportello sarà aperto per 15 incontri, secondo il calendario di seguito riportato:

  • Martedì 21 gennaio ore 15.30 presso la sede della Provincia a Trani, Viale De Gemmis 42/44
  • Martedì 28 gennaio ore 15.30 presso l’Istituto “Garrone” di Barletta, Via Cassandro
  • Martedì 4 febbraio ore 15.30 presso l’Ita “Umberto I” di Andria, Piazza San Pio X
  • Martedì 11 febbraio ore 15.30 presso la sede della Provincia a Trani, Viale De Gemmis 42/44
  • Martedì 18 febbraio ore 15.30 presso l’Istituto “Garrone” di Barletta, Via Cassandro
  • Martedì 25 febbraio ore 15.30 presso l’Ita “Umberto I” di Andria, Piazza San Pio X
  • Martedì 11 marzo ore 15.30 presso la sede della Provincia a Trani, Viale De Gemmis 42/44
  • Martedì 18 marzo ore 15.30 presso l’Istituto “Garrone” di Barletta, Via Cassandro
  • Martedì 25 marzo ore 15.30 presso l’Ita “Umberto I” di Andria, Piazza San Pio X
  • Martedì 1 aprile ore 15.30 presso la sede della Provincia a Trani, Viale De Gemmis 42/44
  • Martedì 8 aprile ore 15.30 presso l’Istituto “Garrone” di Barletta, Via Cassandro
  • Martedì 15 aprile ore 15.30 presso l’Ita “Umberto I” di Andria, Piazza San Pio X
  • Martedì 22 aprile ore 15.30 presso la sede della Provincia a Trani, Viale De Gemmis 42/44
  • Martedì 29 aprile ore 15.30 presso l’Istituto “Garrone” di Barletta, Via Cassandro
  • Martedì 6 maggio ore 15.30 presso l’Ita “Umberto I” di Andria, Piazza San Pio X

E’ inoltre attivata una help line all’indirizzo email sportellodsa@istitutogarrone.it per fissare gli appuntamenti o per brevi consulenze. Ricordiamo, infine che, per consultare l’elenco di iniziative rientranti in “Provincia Amica” è sufficiente visitare il sito internet www.provincia.bt.it, nelle sezioni “Bandi” o “Provincia Amica”.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBarletta vs Punteruolo Rosso
Articolo successivo“Patti per le città – Smart Puglia”: Nessun progetto della BAT approvato
Vittorio
Vittorio Grimaldi è nato il 17 agosto 1991. Diplomato presso il Liceo Classico "A. Casardi" di Barletta, attualmente studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Appassionato ed esperto di folklore e mitologia, gestisce dal 2013 il canale youtube a tale materia dedicato "Mitologicamente". Giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dell'Ordine dei Giornalisti della Puglia, dal 2014 è stato cronista politico della testata online Barletta News fino a dicembre 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here