Andria, rapina in farmacia: arrestato parrucchiere 31enne di Barletta

arrestati

Ieri ad Andria la Polizia di Stato ha tratto in arresto un 31enne, pregiudicato di Barletta, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Trani, in quanto responsabile del reato di rapina aggravata. Nello specifico, in data 22 gennaio u.s, presso una farmacia della città, veniva segnalata una rapina consumata. Immediatamente sul posto, gli Agenti dell’Ufficio Controllo del Territorio acquisivano le dichiarazioni del titolare e di alcuni testimoni presenti, estrapolando nel contempo i filmati del sistema di video-sorveglianza di cui la farmacia era dotata.

La successiva attività info-investigativa permetteva di identificare senza ombra di dubbio l’autore del reato per il 31enne di professione parrucchiere, il quale aveva raggiunto la città Federiciana con la propria autovettura dal Comune di Barletta, unitamente ad altro soggetto apparentemente estraneo ai fatti. Infatti, dopo essersi travisato il viso all’ingresso della farmacia, impugnando un taglierino, minacciava il responsabile di consegnargli l’incasso. Ne nasceva una colluttazione nella quale fortunatamente nessuno rimaneva ferito. Al termine, il giovane riusciva ad impossessarsi della somma di 1500 euro presenti in cassa, e immediatamente dopo usciva dall’esercizio commerciale allontanandosi a bordo della propria autovettura, parcheggiata poco distante dal luogo.

Pertanto, con tale quadro accusatorio il Sost. procuratore della Procura di Trani richiedeva al G.I.P. l’emissione della misura cautelare in carcere, puntualmente emessa nei giorni scorsi.

Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi al fine di verificare la condotta posta in essere dal secondo soggetto identificato dagli investigatori.

L’arrestato dopo le formalità di rito è stato associato presso la casa Circondariale di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Competente.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here