Anci Puglia ribadisce la richiesta di proroga dell’ecotassa al 2015

Nichi Vendola: «Niente giustificazioni: chi inquina paga»

Solo qualche giorno fa, in occasione dell’evento Comuni Ricicloni 2013, il presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini aveva sottolineato come la continua proroga dell’entrata in vigore dell’ecotassa (L.R. 38/2011) fosse una della cause principali che portano a identificare la Puglia come una delle regioni italiane in cui si registra la minor percentuale di raccolta differenziata (circa il 18%). In tale occasione è emersa la chiara posizione dei sindaci per una proroga del tributo, in considerazione del recente riordino della governance del settore rifiuti (L.R. sui servizi pubblici locali 20 agosto 2012) e del ritardo nell’approvazione del Piano Regionale Gestione Rifiuti Urbani (16 ottobre 2013).

1

Oggi Anci Puglia ribadisce nuovamente alla Regione la richiesta di proroga al prossimo gennaio 2015, in previsione di un meccanismo di gradualità per premiare i comuni virtuosi, che allo stesso tempo offra a quelli in ritardo sul fronte della raccolta differenziata, possibilità di allinearsi. Risulta di fondamentale importanza, inoltre, il completamento della dotazione impiantistica sul territorio e il rafforzamento della proprietà pubblica della stessa, in un’ottica in cui Comuni e Regione possano arrivare insieme a individuare un livello di costi standard del servizio complessivo nella regione, senza però apportare ulteriori aggravi di costi per i cittadini. Il problema della chiusura del ciclo rifiuti in Puglia esiste ed è piuttosto evidente. La mossa vincente dei Comuni e della Regione potrebbe essere quella di prendere atto del mancato raggiungimento degli obbiettivi di raccolta differenziata e affrontarlo facendosi carico delle proprie responsabilità.

«Noi dobbiamo accettare questo principio: chi inquina paga, chi non ha l’impegno della responsabilità paga. Vogliamo premiare i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata. Soprattutto, non vogliamo penalizzare alcun cittadino, ma intendiamo stigmatizzare il comportamento di quelle Amministrazioni che hanno percentuali di raccolta differenziata che sono una vergogna. Non c’è nessuna giustificazione per la quale, accanto a un Comune che fa il 70% di differenziata, ce n’è uno che ne fa il 5%» ha dichiarato il presidente della Ragione Puglia Nichi Vendola durante l’ultimo consiglio regionale.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteResoconto seduta del Consiglio Provinciale del 16 dicembre
Articolo successivoPubblichiamo nota ufficiale del sindacato UGL riguardante il movimento dei “forconi”
Giusy Del Salvatore
Giusy Del Salvatore è nata a Barletta nel 1987. Nella città pugliese porta avanti le sue attività di giornalista, blogger, copywriter, web marketing specialist e social media manager. Dopo la maturità classica conseguita presso il liceo classico “A. Casardi” di Barletta si è laureata in Editoria e Giornalismo presso l’Università degli studi di Bari. Successivamente ha frequentato il “First Master in Giornalismo", il master di “Formazione giornalistica ed editoriale”, il master in "Giornalismo Digitale" e il master in "Social Media e Digital Marketing". È appassionata di ecologia, salvaguardia animale/ambientale, poesia, letteratura, architettura, design, web e social media marketing. Ha iniziato a scrivere professionalmente occupandosi di cinema e spettacolo per la rivista Ecodelcinema mantenendo viva l'emozione della prima pubblicazione. È stata caposervizio del mensile ControStile, affrontando argomenti di ogni genere, realizzando interessanti interviste ed inchieste. Ha collaborato con il quotidiano d'informazione tecnologica HwGadget, con la rivista online LSD Magazine e con il settimanale TempoVissuto scrivendo articoli di approfondimento sociale. Nel 2012 con Aletti Editore ha pubblicato un libro di poesie intitolato "Chiamale come vuoi - Siamo solo poeti incompresi" riscuotendo discreto successo e vari apprezzamenti. Ha ricevuto molteplici premi e riconoscimenti in diversi concorsi poetici e letterari, pubblicando numerose poesie in antologie tematiche. Nel 2016 ha pubblicato la raccolta di poesie illustrate "Criptica come la Luna", edita da Alter Ego, finalista al Premio Carver 2016. È autrice dell’eco-blog Mela Verde News in cui e vengono trattati e approfonditi argomenti relativi alla sfera green. Attualmente è Direttore Responsabile di Barletta News e lavora come freelance per aziende e privati nell’ambito del web e social media marketing. In qualità di esperta coordina gli alunni del liceo scientifico Carlo Cafiero di Barletta nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here