Nasce, nell’innovativa città di Amsterdam, il primo supermarket con settecento prodotti a disposizione del cliente in una sezione speciale dove la plastica e gli imballaggi plastificati sono un lontano ricordo.

Si tratta di un’iniziativa della catena “Ekoplaza” contemporaneamente al periodo in cui l’intero continente sta rivedendo la propria politica in tema ambientale partendo dalla messa al bando delle automobili diesel, considerate forte fonte d’inquinamento.

Materiale compostabile, vetro o metalli saranno le materie alternative per i prodotti in vendita nella catena di cibo biologico Ekoplaza che ha promesso di estendere la nuova politica dei reparti nei suoi 74 punti vendita.

Erik Does, Presidente della catena di supermarket Ekoplaza, sostiene che questa iniziativa possa essere una “pietra” fondamentale per un futuro migliore. Tale mossa della catena Olandese arriva dopo gli annunci, da parte dell’Unione Europea e del governo britannico di Theresa May, che hanno dichiarato “guerra” alla plastica.

Per decenni il cliente è vissuto nella bugia che senza imballaggi di plastica per bevande e cibo non si possa vivere al meglio, invece oggi sembra si stia muovendo davvero qualcosa sia per quanto riguarda le iniziative dell UE ma anche perché sono in atto campagne di pressioni e sensibilizzazioni a riguardo.

I promotori della campagna “Un Pianeta di Plastica” garantiscono che i prodotti plastica-free non saranno più costosi di quelli inquinanti ma al contrario saranno ancora più “convenienti”.

La Ue ha annunciato, a inizio anno, la sua offensiva contro il plastificato auspicando che, entro il 2030, dovrà diminuire la produzione della plastica fino all’eliminazione totale dei rifiuti in plastica.

Anche Londra con qualche giorno di anticipo ha promesso l’eliminazione totale dei rifiuti in plastica non necessari e con una scadenza pluri – decennale. Iniziative che andrebbero in contro anche ad un riciclo della plastica al fine di riutilizzarla in modo economicamente vantaggioso.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here