Ambientiamoci: la buona educazione per una quotidianità ed un ambiente più ecologico

L’ambiente da sempre ci offre risorse e beni importanti per noi cittadini che spesso dimenticando quanto siano fragili ed limitate, sfruttiamo fino all’osso.
L’ecosistema va per questo preservato e conservato, anche attraverso un educazione ambientale che miri a creare un rapporto uomo – natura che non alteri l’equilibrio di cui è composto.Partendo proprio da questo nasce l‘iniziativa di sensibilizzazione ambientale della provincia Barletta- Trani- Andria intitolata Ambientiamoci, presentata in conferenza stampa dal Presidente della Provincia Francesco Ventola, dall’Assessore provinciale all’Ambiente Gennaro Cefola e dall’Assessore alle Politiche Scolastiche Giovanni Patruno.

Tante le iniziative in programma, molte delle quali in programma ed altre già avviate e come ad esempio Creativi per natura, un progetto destinato ai giovani che ha il compito di formare attraverso una educazione ambientale più interattiva e partecipativa, giovani e futuri adulti più responsabili verso l’ambiente che gli circonda.

Una didattica attiva che coinvolge tutte le classi scolastiche, al fine di stimolare negli studenti un processo creativo di riflessione e di elaborazione di tematiche importanti: raccolta differenziata, riciclo dei rifiuti,tutela della biodiversità, lotta all’ecomafia e altri importanti temi.

Il progetto si concluderà il 2-3-4 maggio a Margherita di Savoia in cui verranno premiati i vincitori del concorso, in palio viaggi nelle città europee leader nel campo della tutela dei sistemi ambientali e premiate come “Capitale Verde Europea”.
Un successo quello dell’iniziativa giunta al secondo anno, che dimostra, secondo il presidente Francesco Ventola, quanto la nostra provincia concretizzi un impegno importante in materia di risorse ambientali e naturali, destinando alle prossime generazioni una sensibilità migliore rispetto alla precedente.
Un approccio propositivo incentrato su diritti ma soprattutto su doveri, in cui per la prima volta vengono coinvolte importanti associazioni leader in questo campo come gli scout, che attraverso le proprie campagne hanno da sempre sensibilizzato e avvicinato i giovani alla natura e al rispetto ecologico.
Un orgoglio, quello di aver coinvolto tutte le scuole in ogni ordine e grado, secondo Giovanni Patruno, che ci rende speranzosi verso una più attenta tutela del territorio da parte dei giovani.
L’assessore Gennaro Cefola ha inoltre annunciato la seconda edizione di Green Bat, iniziativa dedicata a temi come rifiuti, energie rinnovabili e della tutela delle acque che si svolgerà dal 15 al 17 maggio presso il castello svevo di Barletta .
Insomma un’iniziativa che fa della nostra provincia la tredicesima in Italia per attenzione e rispetto dell’ambiente che ci circonda e che sancisce un fiero traguardo per il nostro territorio.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here