Alloggi per anziani nell’area dell’ex distilleria – Domani la consegna della chiavi agli aventi diritto

alloggi

E’ arrivato il momento della consegna delle chiavi -domani alle ore 10 – degli  alloggi per anziani costruiti nell’area dell’ex distilleria che nel 2009 erano stati occupati abusivamente e sgomberati nell’aprile del 2015. Integralmente restaurati, gli alloggi tornano ai legittimi assegnatari, individuati con una graduatoria pubblica, che corrisponderanno un canone mensile, con un importo di carattere sociale, al Comune di Barletta.

 <<Si raggiunge così – dichiara l’assessore comunale ai Servizi Sociali Marcello Lanotte – un obiettivo prioritario, facendo leva su tutto l’impegno possibile, nonostante i più disparati intoppi burocratici. Abbiamo fatto fronte a ogni intervento finalizzato alla manutenzione e al ripristino dei locali addirittura facendoci carico anche dell’allaccio delle utenze e del trasloco, pur di riuscire a garantire la piena abitabilità e funzionalità degli immobili.  Il lavoro compiuto dalla Giunta Cascella merita di essere sottolineato per aver messo nella nostra città il rispetto della legalità al servizio della tanto auspicata coesione sociale, consentendo ai più deboli e bisognosi, quali sono gli anziani, di veder tutelato un sacrosanto diritto per troppo tempo calpestato e ignorato. Per questo, nell’occasione, va reso un ringraziamento a quanti hanno reso possibile questa bella pagina di legalità e socialità. A partire doverosamente dal Prefetto, Clara Minerva, alla Procura della Repubblica di Trani, nella persona del sostituto Procuratore Antonio Savasta, dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza, diretti dal dott. Luciano Diprisco, a quelli dell’Arma dei Carabinieri, guidati dal Capitano Andrea Iannucci e dei Vigili Urbani della nostra città, comandati dal Colonello Savino Filannino, senza dimenticare i dirigenti e i dipendenti comunali dei settori Manutenzioni e dell’Ufficio casa, insieme a quanti, a vario titolo, hanno operato per restituire alla qualità urbana un’area vitale della città.>>.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here