Barletta, l’AIA pronta per la sesta edizione del Premio “Pasquale Gialluisi”

aia

aiaLa Sezione di Barletta dell’AIA è pronta per celebrare la sesta edizione del Premio “Pasquale Gialluisi”, organizzato in memoria dell’ex-arbitro il quale, terminata la sua attività da direttore di gara, profuse il suo impegno e la sua passione affinché fosse istituita una sede periferica dell’AIA anche nella Città della Disfida, fondata nel 1978.

L’evento, che si terrà il prossimo 1 giugno presso la Sala Rossa del Castello Svevo di Barletta, sarà l’occasione per celebrare non soltanto la figura di Pasquale, ma anche quella del compianto Domenico Manente, storico dirigente barlettano scomparso soltanto qualche mese fa, nonché dei prematuramente scomparsi Pino Ricco e Nicola Lotti alla cui memoria sarà assegnato un Premio, rispettivamente, per il maggiormente distintosi dirigente regionale, arbitro ed osservatore barlettano. Il Premio “Pasquale Gialluisi” 2018 avrà una rilevanza particolare, atteso il clima di fermento tra gli associati barlettani per la celebrazione del quarantesimo anniversario (1978-2018) della fondazione della Sezione di Barletta.

Per questa così speciale edizione, il Consiglio Direttivo ed il Presidente di Sezione Savino Filannino hanno individuato come vincitore dell’ambito riconoscimento il Responsabile CAN PRO Antonio Danilo Giannoccaro, dirigente pugliese che ha dimostrato negli ultimi anni la sua grande capacità alla guida di diverse Commissioni Nazionali. L’ex arbitro di Serie A andrà ad impreziosire l’Albo d’oro della kermesse, di cui fanno già parte il Presidente nazionale Marcello Nicchi, il suo Vice Narciso Pisacreta, l’allora Responsabile CAN A Domenico Messina, il compianto Stefano Farina, nonché i Componenti del Comitato Nazionale, Umberto Carbonari, Maurizio Gialluisi e Giancarlo Perinello. La manifestazione, impreziosita dalla presenza di tutti gli associati pugliesi militanti nelle categorie nazionali e di altri dirigenti di statura nazionale, si propone ormai come un appuntamento fisso per tutti gli amanti dello Sport.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here