Agricoltura, allarme sicurezza nelle campagne pugliesi

Campagne- Barlettanews

È sempre più allarme sicurezza nelle campagne pugliesi. Il comparto dell’agricoltura già alle prese con le difficoltà diffuse, in virtù della crisi, agli settori produttivi è sempre più costretto a fare i conti col preoccupante fenomeno dei furti nelle campagne ed escalation di episodi di delinquenza. Recenti fatti di cronaca raccontano di arresti in flagranza di reato e denunce a piede libero per furti di vario genere che avvengono nelle campagne sia di giorno che di notte. In costante aumento in generale l’influenza della criminalità a danno della sicurezza degli agricoltori.

“Raccolgo – sottolinea il consigliere regionale Filippo Caracciolo – le preoccupazioni degli operatori del settore agricolo per l’aumento di fenomeni di illegalità ai danni delle loro attività. È importante denunciare questi episodi in modo che si abbia piena consapevolezza della gravità della situazione e per mettere le forze dell’ordine come le guardie campestri e gli operatori degli istituti di vigilanza nelle condizioni migliori per svolgere il loro compito e contrastare gli episodi di illegalità. L’agricoltura è nella provincia di Barletta-Andria-Trani, come in molte altre zone della Puglia, un settore trainante che in assenza di una efficace risposta rischia di essere messo in ginocchio con conseguenze gravissime anche in termini occupazionali”.

“Nell’ultimo periodo – scrive Filippo Caracciolo – stando alle numerose sollecitazioni che mi sono pervenute, i furti sono in aumento anche in virtù del concomitante aumento dei prezzi delle olive. Il settore agricolo merita la massima attenzione da parte delle istituzioni per il valore che ha per il futuro della nostra Regione. Invito l’assessore all’agricoltura della Regione Puglia a studiare iniziative che possano andare incontro alla necessità di sicurezza delle imprese agricole e di tutti gli operatori e lavoratori impegnati. Anche per evitare che un clima di sfiducia possa toccare chi guarda all’agricoltura pugliese come settore nel quale concentrare importanti investimenti”.

“Nei prossimi giorni incontrerò addetti ai lavori e rappresentanti del mondo dell’agricoltura del territorio provinciale. Dopo aver approfondito il tema mi riservo di segnalare il problema in maniera puntuale al Prefetto della BAT per chiedere che possa essere convocato il tavolo per l’ordine e per la sicurezza. A mio avviso – conclude il consigliere regionale e presidente della V Commissione Filippo Caracciolo – è necessario il pugno di ferro per impedire che fenomeni di illegalità possano indebolire l’agricoltura pugliese e danneggiare le nostre campagne”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here