Aggressione Spina, per Montaruli le vittime sono due

L’ennesimo episodio di intolleranza nei confronti di personalità del mondo politico ed istituzionale continua a preoccupare anche la cosiddetta Società Civile ed ecco che ai tantissimi messaggi di solidarietà provenienti da più parti, si aggiunge quello delle Associazioni di Categoria che mediante una nota stampa hanno manifestato la vicinanza al Sindaco di Bisceglie e Presidente della Provincia Bat Francesco Spina le cui condizioni di salute, fortunatamente, stanno progressivamente migliorando.

Un ennesimo episodio che palesa la sempre crescente condizione di disagio sociale ed economico dei cittadini, come opportunamente dichiarato dal segretario generale della Cgil Bat, Luigi Antonucci nel suo messaggio di vicinanza a Spina.

L’episodio occorso all’avvocato Spina segue, in ordine temporale, quello di un mese fa ai danni del sindacalista Franco Corcella, coordinatore della Camera del Lavoro di Barletta, vittima di una vile aggressione personale ma anche quello dello scorso luglio ai danni della Dirigente del Comune di Barletta, dott.ssa Santa Scommegna, aggredita nell’esercizio delle sue funzioni. In quella circostanza venne lanciato un segnale di allarme deciso proprio da parte delle Associazioni di Categoria ed a nome di tutte si espresse il Presidente di Unimpresa Bat, Savino Montaruli, il quale affermò, anche interpretando il sentimento dei colleghi delle altre Associazioni quindi ANVA, CONFESERCENTI, FIVA, CONFCOMMERCIO, UNIMPRESA BAT, FEDERCOMMERCIO, BAT COMMERCIO 2010 affiliata C.N.A. Rete Imprese Italia Bari e Puglia, A.C.A.B. (Associazione Commercianti Ambulanti Bat), oltre che la solidarietà alla Dirigente anche profondo sdegno per quanto accaduto, condannando comunque la violenza seppur in presenza di condizioni di esasperazione pur comprensibili ma non tollerabili nella loro esternazione violenta, verbale e fisica. Già da allora veniva sottolineato come quell’episodio dimostrasse ancora una volta quanto il clima di tensione sociale fosse progressivamente aumentato in un territorio qual è quello della Provincia di Barletta Andria Trani fortemente in crisi con un tasso di disoccupazione e quindi di disagio sociale ed economico che ha superato qualsiasi accettabile e tollerabile percentuale quindi anche estremamente preoccupante, come da molti mesi ripetutamente accertato e denunciato.

Oggi. Dopo l’episodio che ha coinvolto l’avvocato Spina, la solidarietà si rinnova così come si rinnova la preoccupazione ma anche la consapevolezza dell’attuale condizione sociale dei cittadini i quali però non devono mai superare i limiti del civile confronto seppur vivendo quella condizione di estremo disagio e di disperazione che, per certi versi, rende evidente che di fronte ad un sistema che sta involvendo verso un progressivo declino morale, oltre che sociale ed economico, le vittime, alla fine, siano due, aggressori ed aggrediti, senza perciò voler in alcun modo assolutamente giustificare reazioni violente ed improprie che vanno sempre contenute e ricondotte al civile confronto dialettico, laddove ancora possibile e consentito.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here