Adeguamenti scarichi fognari Barletta, Caracciolo: “Finanziare infrastrutture per sostenere sviluppo”

 

Intervento del consigliere regionale e Presidente della V Commissione Ambiente e Lavori Pubblici Filippo Caracciolo in merito alle opere prioritarie individuate dall’assessorato ai Trasporti ed ai Lavori Pubblici della Regione Puglia da sottoporre al Ministero delle Infrastrutture per il Piano per il Sud.

“C’è anche la sistemazione della rete scolante e lo scarico delle acque pluviali nella città di Barletta – comunica Filippo Caracciolo – tra le opere prioritarie che l’assessorato regionale ai Trasporti ed ai Lavori Pubblici della Regione Puglia consegnerà al Ministro Delrio per ottenere i finanziamenti necessari per la realizzazione delle opere. La decisione arriva dopo l’incontro che ho avuto nei giorni scorsi con l’assessore Giannini a cui ho chiesto di inserire tra le opere da finanziare tale intervento decisivo per la risoluzione di problematiche ataviche che affliggono il territorio. In particolare l’intervento consiste nella rifunzionalizzazione dei collettori e concentrazione degli scarichi a mare con realizzazione di interventi di trattamento di prima pioggia. L’importo complessivo di richiesta del finanziamento è pari a € 14.000.000,00. Il progetto candidato al finanziamento sarà oggetto di una conferenza di servizi che si terrà Martedì 24 Novembre indetta dal Comune di Barletta alla presenza di tutti gli enti interessati per il parere preventivo sullo studio di fattibilità sugli scarichi a mare e sul progetto preliminare dell’adeguamento del Canale H”.

“Sono molto soddisfatto – continua Filippo Caracciolo – visto che la decisione riguardante il Comune di Barletta attesta la considerazione del governo regionale verso un’opera di cui ho anche in passato segnalato la necessità interessando direttamente il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri On. Luca Lotti e Segretario del Comitato Interministeriale Programmazione Economica del Governo Centrale (CIPE). Mi auguro che il Governo possa quanto prima dare una risposta e rendere disponibile il finanziamento. I nuovi fondi europei ed il Piano per il Sud su cui c’è l’impegno tenace del Governo Renzi rappresentano per le nostre Regioni una sfida strategica. Per la Puglia i fondi a disposizione per le finanziare le infrastrutture rappresentano il modo migliore per sostenere e dare un’accelerata allo sviluppo dell’intera Regione”.

“L’elenco di opere prioritarie messo a punto dall’assessore regionale ai Trasporti ed ai Lavori Pubblici Giovanni Giannini e dai suoi uffici trasmesso alla Presidenza della Regione Puglia da sottoporre al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture – conclude il Presidente della V Commissione Lavori Pubblici Filippo Caracciolo – comprende anche la rifunzionalizzazione del reticolo idrografico dell’area Ciappetta-Camaggi con un intervento di manutenzione straordinaria, risagomatura e recupero dell’officialità idraulica del Canale Ciappetta-Camaggi e relativo reticolo idrografico”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here