Fitto Casa, dalla Regione contributo di 458.841,36 € a Comune di Barletta

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale andrà incontro alle esigenze delle fasce socialmente più fragili della popolazione corrispondendo agli aventi diritto il contributo integrativo al canone di locazione relativo all’anno 2015. Alle risorse originariamente messe a disposizione della Regione Puglia (739.112,46 euro), si aggiungerà il saldo di premialità di 458.841 euro e il cofinanziamento con propri fondi puntualmente disposto dal Comune di Barletta a sostegno della misura di contrasto al disagio abitativo, che quest’anno ammonta a 147.822,49 euro. Nei prossimi giorni saranno predisposti dagli uffici competenti dell’Ente gli atti necessari per espletare gli adempimenti burocratici, in modo da poter completare rapidamente, anticipando le somme di competenza regionale, l’erogazione del significativo sostegno atteso da tanti cittadini.

Dichiara l’assessore alle Politiche Sociali, Marcello Lanotte: “Confidiamo di erogare il contributo prima delle festività natalizie, così da dare un pò di sollievo alle tante famiglie barlettane beneficiarie. Ancora una volta, questa Amministrazione ha la capacità economica di anticipare anche le somme di competenza di altri Enti, al fine di andare incontro tempestivamente a tutti coloro che onorano il pagamento di un affitto di casa tenendo la propria famiglia unita, nonostante le note difficoltà. Quest’anno i pagamenti saranno più celeri, atteso che molti hanno inserito il proprio IBAN tra la modalità di corresponsione della somma e, comunque, a breve renderemo noto il calendario dei pagamenti presso la Tesoreria Comunale”.

“È fondamentale dare prova del sostegno delle istituzioni ed in particolare della Regione – commenta l’assessore regionale Filippo Caracciolo – a chi vive in prima persona il disagio abitativo in un momento in cui la crisi economica aggrava ogni giorno le condizioni economiche e sociali. Voglio perciò rimarcare l’impegno dal governo regionale nell’aiutare le famiglie pugliesi con i 15 milioni di euro complessivi stanziati per il sostegno agli affitti. La Regione ha stanziato 10 milioni di euro in aggiunta ai primi 5 milioni  di euro stanziati in prima battuta proprio per rafforzare una misura che ritiene significativa e altamente rappresentativa della volontà di aiutare chi vive difficoltà e disagi”.

“La ripartizione ai Comuni con l’ammissione a contributo delle richieste pervenute fuori termine con il riparto fondi premialità approvata dalla giunta regionale consentirà ai Comuni, che cofinanziano gli interventi, di fare fronte alle richieste dei cittadini corrispondendo la somma prevista ad ogni singola famiglia. A Barletta come in Puglia sono purtroppo moltissime le famiglie costrette a fare i conti con l’emergenza abitativa e il dramma degli sfratti. In molti casi le condizioni lavorative rendono insopportabile il peso del canone di locazione. Perciò assume rilevanza e valore dal punto di vista politico aver dato un forte ed inequivocabile un segnale di attenzione alle fasce più deboli”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here