Si celebra a Barletta la “Giornata Mondiale della Vita Consacrata”

Domani 1 Febbraio, in occasione della Giornata Mondiale della Vita Consacrata, l’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie vivrà l’evento con la “Festa Diocesana per la Vita Consacrata” che culminerà nella celebrazione fissata a Barletta, presso la Parrocchia SS. Trinità.

Alle ore 18 , sul piazzale antistante la chiesa, avrà inizio la solenne Liturgia presieduta dall’Arcivescovo Mons. Giovan Battista Pichierri con la benedizione delle candele seguita dalla processione. Alle ore 18,15, nella chiesa, ci sarà la Celebrazione della Liturgia della Parola e dell’Eucaristia. Questo evento, celebrato ogni anno dall’istituzione di questa giornata mondiale, trova in Barletta il luogo in cui la comunità si riunisce e si compatta con grande spiritualità per commemorare la vita del Cristiano Cattolico.

Giornata-vita-consacrata-2013-il-messaggio-dei-vescovi_articleimage

“Istituita nel 1997 dal Beato Giovanni Paolo II,- dichiara P. Enrico Maria Sironi, Vicario Episcopale per la Vita Consacrata – e giunta alla sua diciottesima edizione, la Giornata mondiale della Vita Consacrata, espressamente definita dal nostro Arcivescovo anche come “Festa Diocesana della Vita Consacrata”, sarà celebrata comunitariamente a Barletta, presso la Parrocchia della SS. Trinità. IConsacrati/e presenti nella nostra Chiesa Diocesana sono oltre 300. Distribuiti in 40 comunità, essi appartengono a 7 Istituti Religiosi maschili, a 3 Ordini Monastici claustrali femminili, a 22 IstitutiReligiosi femminili, a 7 Istituti Secolari, all’”Ordo Virginum” e all’”Ordo Viduarum”.

La Giornata della Vita Consacrata invita tutti a invocare lo Spirito del Signore perché sorregga la testimonianza di fede e l’annuncio dei Consacrati/e, siano resi sempre più credibili e gioiosi e susciti nel cuore di tanti giovani il desiderio di seguire Cristo con generosità e radicalità, intraprendendo il cammino dispeciale consacrazione. L’intercessione della Vergine Madre di Dio e dei Santi sostenga la nostra preghiera”.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteRegistro per Coppie di Fatto: Antolini ricorda all’Amministrazione la promessa
Articolo successivo“Servo per due”: quando il teatro fa ridere
Barbara Rita Corvasce
Barbara Corvasce è nata nel 1992. Ha conseguito la maturità socio-psico-pedagogica presso l'IISS "Scipione Staffa" nel 2010 con il massimo dei voti. Attualmente è laureanda in Cultura letteraria dell'età moderna e contemporanea; da Febbraio 2014 collabora come redattrice di cultura e attualità presso la testata telematica Barletta News e ha conseguito il titolo di Giornalista Pubblicista nel Giugno 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here