“Genitori più consapevoli”, ciclo di incontri organizzati dal Coordinamento Donne ACLI di Barletta

In un periodo di rapide e profonde trasformazioni sociali, in cui le nuove tecnologie introdotte nella vita quotidiana hanno trasformato la natura e la trama delle relazioni interpersonali, l’idea di dedicare un ciclo di incontri al ruolo educativo della famiglia ed in particolare ai genitori ci è sembrato quanto mai opportuno. Infatti la famiglia resta tra i valori cui si attribuisce ancora grande importanza.

Partendo dalle domande che quotidianamente un genitore si pone nell’esercitare il proprio ruolo educativo, “Genitori più consapevoli” ha come obiettivo quello di fissare la nostra attenzione ai problemi concreti di genitori e figli. Un ciclo di sei incontri (uno al mese a partire da oggi, giovedì 27 novembre 2014) che non esauriranno di certo la complessità del ruolo genitoriale ma ci aiuteranno a riflettere su un’educazione alla vita che va costruita sulla collaborazione e sull’identità di ideali.

Abbiamo pensato di iniziare gli incontri partendo dal ruolo della scuola. La scuola, infatti, deve tener conto che i ragazzi oggi vivono in una fase di crisi che coinvolge non solo la realtà attuale, ma i valori e le aspettative riguardo al futuro. Ed ecco perché, più che mai, è importante che si proponga come occasione di arricchimento, favorendo l’apertura mentale dei ragazzi, agevolando il dialogo, la critica all’omologazione, il rispetto dei valori e delle regole. E ci confronteremo con l’esperienza concreta e quotidiana dell’IPSIA “Archimede” di Barletta, grazie alla testimonianza della prof.ssa Maria Emilia Papeo.

Nello spirito che contraddistingue le ACLI, ci auguriamo di offrire nella semplicità una occasione propizia e utile per riflettere insieme.

 

Prof.ssa Antonella Ruggiero (responsabile Coordinamento Donne ACLI di Barletta)

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here