Servizio tv su Don Salvatore Mellone, sacerdote per 74 giorni

Nel pomeriggio di martedì 18 aprile 2017, nella trasmissione ‘Siamo Noi’ di TV2000, con inizio alle 15.15, andrà in onda un servizio su Don Salvatore Mellone, il sacerdote scomparso prematuramente il 29 giugno 2015. La trasmissione si occuperà di vita oltre la morte con storie, racconti e testimonianze. Nel servizio dedicato al sacerdote barlettano sono previste alcune interviste, tra cui a: Mons. Filippo Salvo, Vicario Episcopale di Barletta; Don Rino Caporusso, Parroco della Parrocchia SS. Crocifisso; Antonio Lanotte, l’infermiere che ha seguito Don Salvatore; e ad altri amici.

Don Salvatore Mellone, seminarista del Pontificio Seminario Regionale di Molfetta, ammalatosi di un’aggressiva forma di tumore all’esofago, chiese ed ottenne da Mons. Giovan Battista Pichierri di essere ordinato presbitero prima del tempo in maniera tale da morire da sacerdote: desidero portare, ebbe modo di dire “la stola con Cristo, per la salvezza del mondo. Anche celebrare una sola Eucaristia per sarà partecipazione reale al sacerdozio di Cristo”.

Dopo attenta valutazione, con il nulla osta del Seminario Regionale che ne aveva seguito la formazione anche nei mesi di malattia, l’Arcivescovo, dopo aver consultato la Congregazione del Clero, decise di ordinarlo diacono il 15 aprile 2015 e presbitero il 16 aprile 2015. Don Salvatore morì il 29 giugno 2015, all’età di 38 anni, dopo 74 giorni di ministero sacerdotale.

Nel libro “Lasciamo spazio a Dio. Omelie tratte dalla liturgia di una vita eucaristica” (Editrice Rotas, Barletta 2016), a cura del “Comitato redazionale scritti e testimonianze ‘Don Salvatore Mellone'” sono state pubblicate  le sue 41 omelie tenute dal suo letto di dolore.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here